Italy

Italia

National Coordinators
Luisa Lanfranco
University of Torino
Valeria Bianciotto
CNR
GIORNATA DEL FASCINO DELLE PIANTE

La settima giornata internazionale “Fascination of Plants Day” 2024 (FoPD 2024) sarà lanciata, sotto  l’egida  dell’European  Plant  Science Organisation  (EPSO),  da  scienziati  di  tutto  il  mondo  che studiano le piante.

L’obiettivo di questa iniziativa è di affascinare il grande pubblico con le meraviglie del mondo vegetale e di sottolineare l’importanza dello studio delle piante per l’agricoltura e la produzione sostenibile di alimenti, per l’orticoltura, la silvicoltura e la produzione di carta, legname, farmaci ed energia. Un messaggio chiave è anche quello che le piante svolgono un ruolo fondamentale nella conservazione e la protezione dell’ambiente.

 

Siete tutti invitati a partecipare a questa iniziativa!

 

Downloads
Oct 23
Oct 24
14:00
18:00
Dai grani antichi alle biotecnologie: un breve viaggio in 10.000 anni di evoluzione delle piante coltivate
Dai grani antichi alle biotecnologie: un breve viaggio in 10.000 anni di evoluzione delle piante coltivate
CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE, AdRMi1, via Corti 12, 20133 MILANO
All
Indoor
Internal
exhibition

Esposizione di piante, materiale didattico e di laboratorio a cura di Massimo Galbiati, Incoronata Galasso e Franca Locatelli:

1) collezione di piante che testimoniano l’affascinante processo della loro domesticazione, dalla preistoria fino ai nostri giorni

2) collezione di noci (Juglans regia L.) di diversa provenienza geografica, un frutto antichissimo dedicato al re di tutti gli dei, chiamato per questo “la ghianda di Giove”

3) materiali vegetali coltivati in vitro per la produzione di nuove varietà

E tanto altro…

Porta a casa un seme: un gadget da piantare e imparare a curare.

Evento rivolto a tutti. Ingresso libero nei seguenti orari: 23 ottobre 14.00-18.00; 24 ottobre 10.00-13.00/14.00-18.00. Per info scrivere a: fopd@ibba.cnr.it

Evento realizzato con la collaborazione dell’associazione Agricultura e il sostegno di: Unione Europea, Next Generation EU, progetto TOLERANT “ModulaTing hOrmone signaLling for watEr productivity and dRought resistANce in Tomato”; PRIN-PNRR 2022 (P20228HKHM)

CNR - Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria
via Alfonso Corti n. 12, 20133 Milano
https://ibba.cnr.it/
Locatelli Franca, Farina Iole
fopd@ibba.cnr.it
Oct 23
Oct 23
09:30
13:00
SEMINARI DIVULGATIVI
SEMINARI DIVULGATIVI
CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE, AdRMi1, via Corti 12, 20133 MILANO
All
Indoor
Internal
seminar exhibition

1) “Buono come il pane”: la ricerca scientifica per cibi più sicuri – Relatore ELENA BALDONI

2) La biodiversità nel castagno: vedo e non vedo… – Relatore ELEONORA COMINELLI

3) Quanta acqua mangi? L’impronta idrica della nostra alimentazione – Relatore MASSIMO GALBIATI

Al termine dei seminari, gli interessati potranno visitare nella sala attigua la Mostra di collezioni di piante e altro materiale vegetale “Dai grani antichi alle biotecnologie: un breve viaggio in 10.000 anni di evoluzione delle piante coltivate”.

23 ottobre 2024, 9.30-13.00

Evento rivolto a studenti e pubblico adulto.
Ingresso libero. Per gruppi superiori a 10 persone obbligatoria la prenotazione. Per info e/o prenotazione scrivere a: fopd@ibba.cnr.it

EVENTO REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI:
Regione Lombardia, progetto CASTANEVAL “Sviluppo della CASTANicoltura in Lombardia: VALorizzazione delle risorse genetiche autoctone”, ID procedimento 202102117096, PSR 2014-2021 (FEASR);

Unione Europea, Next Generation EU, progetto TOLERANT “ModulaTing hOrmone signaLling for watEr productivity and dRought resistANce in Tomato”; PRIN-PNRR 2022 (P20228HKHM);

Unione Europea, Next Generation EU, progetto MAGICOAT “Exploiting Maize Advanced GenetIc resources to reduce Cuticular and stOmatal trAnspiration for drought Tolerance”; PRIN 2022 (P2022R8W8XJ).

Unione Europea, COST Action “Reducing acrylamide exposure of consumers by a cereals supply-chain approach targeting asparagine” (ACRYRED) CA21149

CNR - Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria
via A. Corti n. 12, 20133 Milano
Iole Farina e Franca Locatelli
fopd@ibba.cnr.it
Oct 07
Oct 18
00:00
00:00
È’ tempo di castagne: vieni con noi in una selva castanile a scoprire la biodiversità del castagno
È' tempo di castagne: vieni con noi in una selva castanile a scoprire la biodiversità del castagno
Selva castanile Recolt nel Parco delle Colline, Bovezzo (BS)
Students
Outdoor
External
handsonactivities

Se pensiamo ai frutti autunnali, uno dei primi che ci viene in mente è sicuramente la castagna. Oggi purtroppo numerosi castagneti sono in stato di abbandono. Per cercare di preservare questa preziosa risorsa, nell’ambito del progetto CASTANEVAL, stiamo studiando alcune varietà di castagno presenti in Regione Lombardia, mappando le piante e conducendo analisi genetiche sul loro DNA, analisi chimiche per valutarne la qualità, e analisi morfologiche di frutti, foglie e infiorescenze.

In questa esperienza vi guideremo alla scoperta delle differenze tra le varie piante di castagno e i loro frutti.

A cura di : Paolo A. Leone e Carlo M. Pozzi.

L’evento, che si svolgerà a Ottobre 2024 (un giorno tra il 7 e l’11 oppure tra il 14 e il 18 ottobre. La data definitiva sarà comunicata successivamente), è rivolto a studenti di scuola secondaria di I grado su prenotazione. Per info e/o prenotazione scrivere a: fopd@ibba.cnr.it

Evento realizzato con il sostegno di Regione Lombardia, progetto CASTANEVAL “Sviluppo della CASTANicoltura in Lombardia: VALorizzazione delle risorse genetiche autoctone, ID procedimento 202102117096, PSR 2014-2021 (FEASR)

CNR - Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria e UNIMI - Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali (DiSAA), Milano
via A. Corti n. 12, e via G. Celoria 2, 20133 Milano
https://ibba.cnr.it/; https://disaa.unimi.it/it
Leone Paolo A., Locatelli Franca, Farina Iole
fopd@ibba.cnr.it
Oct 03
Oct 04
00:00
00:00
“Caccia alla spiga!”
"Caccia alla spiga!"
CREA Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali- Via Stezzano, 24 Bergamo
Students
Outdoor
handsonactivities presentation

L’attività che intendiamo proporre per questa edizione del Fascination of Plants Day 2024 è indirizzata a tre classi della scuola primaria (classi quarte).

L’attività sarà realizzata in aula e all’aperto:

In aula:

– Presentazione orale delle origini del mais e del suo arrivo dal Nuovo Mondo fino ad arrivare alle potenzialità d’uso attuale.

– Allestimento di materiale diversificato (spighe, semi e farine di mais pigmentate) per poter spiegare le potenzialità del mais.

In campo:

– Caccia alla spiga: i ragazzi verranno divisi in squadre per la raccolta a mano di spighe di mais mature con cariossidi pigmentate; le spighe verranno sgranate e la squadra che avrà raccolto la maggior quantità di seme vincerà un “tesoro”.

L’attività divulgativa e  laboratoriale in campo verrà svolta grazie alla collaborazione delle Dott.sse Sabrina Locatelli, Dott.ssa Helga Cassol, Stefania Mascheroni, Mirko Carrara, Andrea Bossi.

CREA Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali
Via Stezzano, 24 Bergamo
https://www.crea.gov.it/eventi-crea
Chiara Lanzanova- Sabrina Locatelli-Helga Cassol
chiara.lanzanova@crea.gov.it
Sep 24
Sep 26
11:00
14:00
Summer School “New Genomic Techniques in Plant Science”
Summer School "New Genomic Techniques in Plant Science"
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Università di Torino, Viale Mattioli 25, Torino
Professionals
Indoor
Internal
handsonactivities seminar

The International Summer School, organized by the Working Groups in “Cell and Molecular Biology” and “Biotechnology and Differentiation” of the Italian Botanical Society, is aimed at young researchers (Ph.D. students, post-docs..) who intend to approach new genomic editing tools in plant science, with a major focus on the CRISPR-Cas9 technique. The course, open to a maximum of 20 participants, consists of theoretical lectures, practical activities in the laboratory and computer classrooms.

Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi
Viale Mattioli 25 Torino
Luisa Lanfranco
luisa.lanfranco@unito.it
Sep 14
Sep 15
10:00
00:00
Il fascino delle piante velenose nelle storiche tavole botaniche di Paul Esser
Il fascino delle piante velenose nelle storiche tavole botaniche di Paul Esser
Orto Botanico di Brera dell'Università degli Studi di Milano
All
Indoor
Internal
exhibition

Dalla grande collezione di 498 tavole parietali botaniche dell’Herbarium Universitatis Mediolanensis, la mostra presenta una selezione di tavole di Paul Esser (1910) dedicate alle piante velenose. Le tavole parietali (Wandtafel in tedesco) sono stampe litografiche concepite per uso didattico nelle università e nelle scuole di ogni livello. Hanno avuto importante successo soprattutto tra la seconda metà dell’Ottocento e il primo Novecento, per l’insegnamento delle scienze e di altre discipline. Nelle tavole il ruolo delle immagini è centrale. Riproducono con minuziosi dettagli le strutture vegetali, macroscopiche e microscopiche, costituendo una splendida sintesi tra arte e scienza.

Orto Botanico di Brera dell'Università degli Studi di Milano
via Brera 28; via F.lli Gabba 10
https://ortibotanici.unimi.it
ortobotanicodibrera@unimi.it
Jul 03
Jul 03
09:00
13:00
Open day at CREA-OF in Monsampolo del Tronto: technological innovation and research
Open day al CREA-OF di Monsampolo del Tronto: innovazione tecnologica e ricerca
CREA-OF - Via Salaria 1, Monsampolo del Tronto (AP)
All
Outdoor
External
openday

I ricercatori del CREA-Centro di Orticoltura e Florovivaismo, Sede di Monsampolo del Tronto (AP), organizzano un Open Day per illustrare le proprie ricerche afferenti a progetti e collaborazioni nazionali ed internazionali che mirano alla tutela della biodiversità, al miglioramento genetico classico e biotecnologico delle specie ortive, all’agricoltura conservativa e all’agricoltura di precisione. La giornata sarà caratterizzata da visite guidate presso i campi sperimentali, i laboratori biotecnologico e chimico, la Banca del Germoplasma della Regione Marche. Saranno anche organizzate dimostrazioni in campo sull’uso di sensori ottici per il monitoraggio dello stato fisiologico delle colture. Durante la giornata tutti i ricercatori e tecnici del CREA OF di Monsampolo saranno disponibili a rispondere a domande e a fornire spiegazioni sulle attività di ricerca e sperimentazione in essere.

CREA - Centro di ricerca orticoltura e florovivaismo
Via Salaria 1
Sara Sestili
sara.sestili@crea.gov.it
Jul 03
Jul 03
00:00
00:00
The Fascination of Sunflower
Il Fascino del Girasole
Osimo (Ancona)- Azienda sperimentale Settempedana, Via Cagiata, 90 60027
All
Outdoor
openday guidedtour presentation seminar

Open day dedicato alla visita dei campi di Girasole, un’interessante oleaginosa dalle molteplici destinazioni d’uso. La giornata avrà come focus le sue prospettive e utilizzi.

CREA- Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali
Azienda sperimentale Settempedana, Via Cagiata, 90 60027 - Osimo (AN)
https://www.crea.gov.it/web/cerealicoltura-e-colture-industriali
Daniela Pacifico
daniela.pacifico@crea.gov.it
Jun 25
Jun 25
16:00
17:00
Natural versus synthetic substances in agriculture and medicine: beliefs and facts
Sostanze naturali versus sostanze sintetiche in agricoltura e medicina: credenze e fatti
Aula De Filippi, Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi - Università di Torino, Via Accademia Albertina 13 Torino
Students
Indoor
Internal
seminar

Seminario da parte di Cinzia Bertea, docente di Fisologia Vegetale dell’Università di Torino, dal titolo “Sostanze naturali versus sostanze sintetiche in agricoltura e medicina: credenze e fatti”.

Università di Torino
Viale Mattioli 25, 10125, Torino
Luisa Lanfranco
luisa.lanfranco@unito.it
Jun 25
Jun 25
14:30
15:30
A vision towards bioinspired sustainable robotics
Una visione verso la robotica sostenibile bioispirata
Aula De Filippi - Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Via Accademia Albertina 13, Torino
All
Outdoor
seminar

Una conferenza da parte di Barbara Mazzolai, direttrice del Laboratorio di “Bioinspired Soft Robotics” dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT, Genova) che ha ideato una nuona generazione di robot ispirati al mondo animale e vegetale. Ha sviluppato il plantoide, un robot ispirato alle capacità di movimento per crescita delle radici delle piante.

Luisa Lanfranco e Valeria Bianciotto
DBIOS Università di Torino; IPSP-CNR Torino
luisa.lanfranco@unito.it
Jun 07
Jun 07
19:30
21:30
CinemaAmbiente Festival 2024 – Screening of the documentary Fungi: web of life
Festival cinemAmbiente 2024 - Proiezione del documentario Fungi:web of life
Mole Antonelliana - Aula del Tempio - Via Montebello 20, 10124 Torino
All
Indoor
exhibition

Proiezione del documentario Fungi: The Web of Life di Joseph Nizeti e Gisela Kauf- mann (Australia 2022, 45’). Gran parte della vita sulla Terra è connessa da una vasta rete nascosta rappresentata dal mondo dei funghi nella sua dimensione più segreta: una sorta di interregno tra flora e fauna, lontano dal nostro sguardo e ancora tutto da scoprire. Grazie al biologo Merlin Sheldrake e alle immagini sorprendenti che dalla foresta si schiudono sulle incredibili varietà di funghi al microscopio, ci vengono svelati i segreti di questi organismi, essenziali per l’equilibrio della biodiversità, sempre più considerati nell’ambito della ricerca medica e persino utilizzabili nello smaltimento dei rifiuti in plastica. Dall’antica foresta pluviale di Tarkine, in Tasmania, alle terre mistiche e selvagge della provincia cinese dello Yunnan, l’affascinante voce di Bjork ci accompagna sulle tracce di quella che potrebbe essere una soluzione alle grandi sfide del nostro pianeta.

L’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante (IPSP) del CNR e il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi (DBIOS) dell’Università degli Studi di Torino, coordinatori del Fascination of Plants day  (FoPD) 2024  in Italia, organizzano in occasione della proiezione di Fungi: Web of Life, un incontro di approfondimento con Mariangela Girlanda, esperta ecologa vegetale e micologa dell’Università di Torino, e il biochimico e divulgatore scientifico Vincenzo Guarnieri sul ruolo dei funghi e delle loro interazioni con le piante.

IPSP-CNR and DBIOS- UniTO
Viale Mattioli 25 -10125 - Torino - Italy
https://www.festivalcinemambiente.it/it/
Luisa Lanfranco e Valeria Bianciotto
valeria.bianciotto@ipsp.cnr.it
Jun 04
Jun 04
00:00
00:00
Fascination of Rapeseed
Il Fascino del Colza
Osimo (Ancona)- Azienda sperimentale Settempedana, Via Cagiata, 90 60027
All
Outdoor
openday guidedtour presentation seminar

Tante sono le opportunità offerte da questa coltura ancora poco diffusa: l’Olio Alimentare ma anche quello industriale ed energetico, ad esempio. Scopriamo i campi di colza del CREA nella suggestiva cornice della sede del CREA sita alle pendici del colle dove sorge Osimo.

CREA- Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali
Azienda sperimentale Settempedana, Via Cagiata, 90- 60027 - Osimo (AN)
https://www.crea.gov.it/web/cerealicoltura-e-colture-industriali
Daniela Pacifico
daniela.pacifico@crea.gov.it
May 29
May 29
10:00
14:00
The fascination of plants: Biodiversity and climate change
Il fascino delle piante: Biodiversità e cambiamenti climatici
Forlì
Students
Outdoor
openday

Researchers and technicians will take visitors on a walk through the fields, among fruit plants, to tell about the importance of plant study and agricultural research for our society in all specific areas, from the economy to the environment, from health to food, especially in a scenario characterized by climate change.
The event aims to focus attention on the efforts of the research community to ensure quantitatively and qualitatively high agricultural productions in the context of climate change.
The day’s program includes a guided tour of the various cultivars of apple, pear, peach, strawberry and cherry trees.

The activity will be repeated on May 21, 2024

L’evento  verrà ripetuto nella giornata del 21 maggio 2024.

CREA Centro di ricerca Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura, sede di Forlì
via La Canapona 1 bis Forlì
Giuseppina Caracciolo
giuseppina.caracciolo@crea.gov.it
May 29
May 29
09:30
09:30
Knowing and defending plants: bringing children closer to nature.
Conoscere e difendere le piante: avvicinare i bambini alla natura.
Via di Lanciola, 12/A - Cascine del Riccio- Firenze
Students
Outdoor
Internal
handsonactivities

Le piante sono molto importanti nella vita del nostro pianeta: producono ossigeno e sono indispensabili per l’alimentazione umana e degli animali compresi gli insetti. Abbelliscono il paesaggio e i nostri giardini e sono utilizzate per produrre medicinali e cosmetici.

Con il legname possono essere fabbricati mobili e suppellettili e possiamo anche scaldare le nostre case.

Il programma è finalizzato a far conoscere l’affascinante mondo delle piante e la loro difesa da insetti e funghi ai bambini in età  scolare (dai 6 ai 10 anni), sensibilizzarli  sull’importanza della ricerca svolta dal Centro.Tipo di attività Open DAY con attività per gruppi omogenei ● bambini (dalle 9.00 alle 13.00)  a cui seguiranno attività finalizzate a potenziare l’uso di competenze cognitive, pratiche e creative, soprattutto in relazione al mondo degli alberi forestali e delle piante officinali e ortive ●

 

CREA-DC
Via di Lanciola, 12/A - Cascine del Riccio - FI
https://www.crea.gov.it/web/difesa-e-certificazione
Stefania Simoncini e Franca Tarchi
stefania.simoncini@crea.gov.it
May 27
May 27
13:30
14:00
Photo contest aimed at students of the course Biology and Diversity of Plants at the University of Turin
Contest fotografico rivolto agli studenti di Biologia e Diversità Vegetale dell'Università di Torino
Premiazione Edificio ex-La Stampa - Aula 301 - Via Chiabrera 27, Torino
Students
Indoor
exhibition

Photo contest aimed at students of the course Biology and Diversity of Plants  – Bachelor of Biological Sciences at the University of Turin.

Contest fotografico rivolto agli studenti dell’insegnamento Biologia e Diversità Vegetale della laurea triennale in Scienze Biologiche dell’Università di Torino.

Le fotografie vincitrici verranno stampate ed esposte al pubblico nell’Orto Botanico in occasione della manifestazione del Fascination of Plants Day.

Luisa Lanfranco and Silvia Perotto
Viale Mattioli 25 Torino, Italia
Luisa Lanfranco
luisa.lanfranco@unito.it
May 27
May 27
09:00
13:00
Life in extreme environments
La vita negli ambienti estremi
Viterbo, Università degli Studi della Tuscia, Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche/Orto Botanico "A.Rambelli"
All
Outdoor
External
guidedtour seminar

In 2012 EPSO (European Plant Science Organisation) launched the “Fascination of Plants Day” initiative, to celebrate the wonders of the plant world.

In May,  initiatives are organized by universities and research centers all over the world to bring the citizens closer to the fascinating world of plants, describing the ecosystems in which they live, the fundamental role they play in the environment and make known the progress of research on the plant world. The initiative, which will reach its seventh edition in 2024, has enjoyed great success in recent years.

The Department of Ecological and Biological Sciences (DEB) of the University of Tuscia, Italy,  in collaboration with the Botanical Garden “Angelo Rambelli”, sponsored by Rome Technopole Foundation, is organizing an event on Monday 27 May from 9.15am to 1pm –  on the topic “Life in extreme environments”.

Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche, Università degli Studi della Tuscia
Largo dell'Università snc
https://www.unitus.it/dipartimenti/deb/
Silvia Proietti
s.proietti@unitus.it
May 26
May 26
09:00
17:00
Familyday in Spring – Fascination of Plants Day
Giornata per le famiglie in primavera
39012 Merano, Via San Valentino 51a
All
Outdoor
handsonactivities

Giornata per le famiglie in primavera

In primavera i Giardini di Castel Trauttmansdorff si presentano nella loro veste più affascinante e variopinta. Partecipando a svariati workshops in compagnia delle guide dei Giardini, i visitatori scopriranno i segreti del mondo delle piante, trasformandosi in veri e propri ricercatori.
Il programma della giornata promozionale di primavera ai Giardini di Castel Trauttmansdorff prevede diverse attività in cui sarà possibile vedere, ascoltare, annusare, capire. Un‘occasione unica, per tutta la famiglia, di sperimentare da vicino la vita delle piante!

Familientag im Frühling

So faszinierend und vielfältig zeigen sich die Gärten von Schloss Trauttmansdorff im Frühling.
Die Gartenführer*innen enthüllen bei verschiedenen Workshops die Geheimnisse der Pflanzenwelt und die Gäste selbst werden zu Forschenden. Der Frühlings-Aktionstag in den Gärten von Schloss Trauttmansdorff bietet ein vielfältiges Programm: sehen, hören, riechen, begreifen. Für die ganze Familie heißt es mitmachen und Pflanzen erleben!

Familyday in Spring

In the springtime the Gardens of Trauttmansdorff Castle are at its most varied – and are nothing less than fascinating. Together with our garden guides you can learn the secrets of the plant world at a variety of different workshops, even becoming a researcher yourself.
This special springtime event at the Gardens offers a wide array of options: see, hear, smell and comprehend. Visitors of all ages are encouraged to participate in this amazing experience of plants!
Agenzia Demanio Provinciale - I Giardini di Castel Trauttmansdorff
Via San Valentino 51a, I-39012 Merano
https://www.trauttmansdorff.it
Karin Kompatscher, Curator
karin.kompatscher@provincia.bz.it
May 25
May 25
15:00
19:00
Saturday in MuBAY_ AURELIA JOSZ BOTANICAL MUSEUM Municipality of Milan
Sabato al MuBAJ_ Museo Botanica Aurelia Josz, Comune di Milano
Milano, via Rodolfo Margaria 1, 20161
All
Outdoor
Internal
handsonactivities guidedtour presentation exhibition arts

 

MUSEO BOTANICO AURELIA JOSZ

Mondi a Milano. Passeggiata fra MuBAJ e Comunemente Verde per riconoscere piante autoctone, alloctone e scoprire i loro viaggi, con Enrico Banfi. Partenza alle 16:30 da MuBAJ, conclusione verso le 18:00 a Comunemente Verde.

Progetto ACQUA 2.0, percorso libero all’aperto fra le installazioni artistiche site specific degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Prosegue la collaborazione sul tema della relazione fra Arte e Natura, declinata negli elementi: questo è l’anno dell’ Acqua. Gli autori e i docenti Maurizio Arcangeli, Clara Bonfiglio, Cristina Muccioli, Alessandro Pinna e Roberto Rizzo saranno presenti per illustrare il tema e le opere. Dalle 17:30 alle 19:00.

E’ il momento di  semine e di trapianti! Attività pratica e ludica per famiglie, età dei bambini da 5 a 12 anni. Dalle 17:00 alle 18:00. Per 30 persone con prenotazione.

Accesso libero al Museo Botanico Aurelia Josz da via R. Margaria 1, dalle 15:00 alle 19:00.

Accesso libero e gratuito. Alcune attività sono a numero definito e prenotabili tramite e-mail, museo.botanico@comune.milano.it, oppure chiamando lo  02 884 44979 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00. Si chiede di arrivare con un quarto d’ora di anticipo rispetto agli orari indicati, per il riscontro delle prenotazioni. In caso di pioggia o forte vento il programma potrà subire variazioni e le attività potrebbero essere spostate al coperto.

 

MuBAJ Museo Botanico Aurelia Josz, Via Rodolfo Margaria 1, 20161, Milano.

museo.botanico@comune.milano.it, 02 884 44979 dal lunedì al venerdì, 9:00 – 13:00

May 25
May 25
15:00
19:00
Opening day at Comunemente Verde- biodiversity project of the Comune di Milano- with guided tours and botanical games
Giornata di apertura con visite guidate e gioco dell'oca botanico a Comunemente Verde, un progetto del Comune di Milano dedicato alla biodiversità.
Milano, via Ausonio Zubiani, 1 20161
All
Outdoor
Internal
openday handsonactivities guidedtour

Una giornata di apertura presso le serre e il giardino botanico di Comunemente Verde, Comune di Milano.

Attività previste:

L’incredibile gioco dell’oca! Dalle 15:00 alle 16:30. Gioco botanico a tappe per conoscere il mondo di fiori e piante.
Mondi a Milano. Passeggiata fra MuBAJ e Comunemente Verde per riconoscere piante autoctone,
alloctone e scoprire i loro viaggi, con Enrico Banfi. Partenza alle 16:30 da MuBAJ, conclusione verso
le 18:00 a Comunemente Verde. Accesso libero.
Accesso libero e visite guidate a Comunemente Verde, nelle serre e nel giardino in via A. Zubiani
1, dalle 15:00 alle 19:00.

May 25
May 26
10:00
19:00
Orchidarium
Orchidarium
MUSE Museo delle Scienze di Trento
All
Indoor
Internal
openday handsonactivities guidedtour seminar exhibition arts

Torna al museo la quarta edizione di Orchidarium, il festival dedicato al mondo delle orchidee tropicali.

Il 25 e 26 maggio la serra tropicale ne ospiterà centinaia di varietà, dalle più comuni alle più rare, le più colorate, le più piccole, le più profumate.

In entrambe le giornate potrai visitare anche la mostra mercato nell’atrio del museo, acquistare orchidee insolite e farti guidare nella scelta e cura da esperti rivenditori.

La mostra e il mercato sono organizzati in collaborazione con l’Associazione Trentino Orchidee (ATO).

🗓 Sabato 25 maggio 2024

Dalle 10 alle 19 | Serra tropicale
Mostra Orchidarium

Dalle specie più rare agli ibridi più comuni, la serra del MUSE si arricchisce e si colora di fiori dalla bellezza unica, con centinaia di esemplari appartenenti a differenti generi della grande famiglia delle orchidee tropicali.

A cura dell’Associazione Trentino Orchidee.

Dalle 10 alle 19 | Atrio del museo
Mostra mercato internazionale di orchidee tropicali

Un’occasione per scoprire e acquistare orchidee tropicali insolite e comuni da aziende coltivatrici esperte nazionali e internazionali.

Scopri la lista degli espositori ↓

Dalle 10 alle 19
SOS orchidee, l’esperta/o risponde

Quali orchidee puoi coltivare facilmente in casa? Quali aspetti devi considerare per la loro coltivazione? Le/gli esperte/i dell’Associazione Trentino Orchidee risponderanno a tutte le tue domande e ti guideranno nella scelta.

A cura di ATO.

Dalle 10 alle 14
OrchiDomus

È possibile riprodurre in laboratorio le orchidee? Le classi dell’Istituto Buonarroti illustrano il progetto di riproduzione in laboratorio delle orchidee a rischio dall’estinzione.

A cura dell’I.T.T. Buonarroti di Trento.

Dalle 10.30 alle 11.30
Attrazione, mimetismo ed eleganza: visita guidata alle orchidee

Immergiti nel mondo delle orchidee: una visita guidata speciale ti condurrà attraverso la serra tropicale alla scoperta della ricca biodiversità delle orchidee e delle stravaganti tecniche di seduzione degli impollinatori, tra inganni e fascino.

A cura di MUSE.

Dalle 11 alle 12
Dolce profumo di vaniglia

Popolare in cucina ma molto costosa, la vaniglia è una delle spezie più conosciute, ma anche l’aroma più riprodotto in laboratorio. Scopri  l’orchidea della vaniglia e impara a utilizzarla in cucina grazie ai consigli di un pasticcere.

Laboratorio a cura di MUSE e di Blacksheep.

🎟 Prenotazione su Ticketlandia.

Dalle 14 alle 15
Attrazione, mimetismo ed eleganza: visita guidata alle orchidee

Immergiti nel mondo delle orchidee: una visita guidata speciale ti condurrà attraverso la serra tropicale alla scoperta della ricca biodiversità delle orchidee e delle stravaganti tecniche di seduzione degli impollinatori, tra inganni e fascino.

A cura di MUSE.

Dalle 14.30 alle 16
Coltiviamo le orchidee!

Corso base di avvicinamento al mondo delle orchidee tropicali, con attenzione alle specie più amate e diffuse. Impara le tecniche principali, preparati a affrontare possibili avversità e fai tesoro dei consigli delle/i esperte/i per fioriture prolungate e ripetute.

A cura dell’Associazione Trentino Orchidee.

Dalle 17 alle 18
Attrazione, mimetismo ed eleganza: visita guidata alle orchidee

Immergiti nel mondo delle orchidee: una visita guidata speciale ti condurrà attraverso la serra tropicale alla scoperta della ricca biodiversità delle orchidee e delle stravaganti tecniche di seduzione degli impollinatori, tra inganni e fascino.

A cura di MUSE.

Dalle 16.30 alle 17
Progetto OrchiDomus

Quali azioni utili per la conservazione delle orchidee selvatiche? Le classi dell’Istituto Buonarroti di Trento raccontano le esperienze di propagazione in vitro di alcune orchidee a rischio di estinzione.

A cura I.T.T. Buonarroti e prof. Silvio a Beccara.

Dalle 17 alle 18
Fiori da podio: come si valuta un’orchidea coltivata?

L’esperta giuria della Società Felsinea di Orchidofilia effettua la valutazione delle orchidee in esposizione, utilizzando un sistema americano di giudizio sulle piante meritevoli.

A cura della Società Felsinea di Orchidofilia.

🗓 Domenica 26 maggio 2024

Dalle 10 alle 19 | Serra tropicale
Mostra Orchidarium

Dalle specie più rare agli ibridi più comuni, la serra del MUSE si arricchisce e si colora di fiori dalla bellezza unica, con centinaia di esemplari appartenenti a differenti generi della grande famiglia delle orchidee tropicali.

A cura dell’Associazione Trenino Orchidee.

Dalle 10 alle 19 | Atrio del museo
Mostra mercato internazionale di orchidee tropicali

Un’occasione per scoprire e acquistare orchidee tropicali insolite e comuni da aziende coltivatrici esperte nazionali e internazionali.

Scopri la lista degli espositori ↓

Dalle 10 alle 19
SOS orchidee, l’esperta/o risponde

Quali orchidee puoi coltivare facilmente in casa? Quali aspetti devi considerare per la loro coltivazione? Le/gli esperte/i dell’Associazione Trentino Orchidee risponderanno a tutte le tue domande e ti guideranno nella scelta.

A cura di ATO.

Dalle 10 alle 14
OrchiDomus

È possibile riprodurre in laboratorio le orchidee? Le classi dell’Istituto Buonarroti di Trento illustrano il progetto di riproduzione in laboratorio delle orchidee a rischio dall’estinzione.

A cura dell’I.T.T. Buonarroti di Trento.

Dalle 10.30 alle 11.30
Attrazione, mimetismo ed eleganza: visita guidata alle orchidee

Immergiti nel mondo delle orchidee: una visita guidata speciale ti condurrà attraverso la serra tropicale alla scoperta della ricca biodiversità delle orchidee e delle stravaganti tecniche di seduzione degli impollinatori, tra inganni e fascino.

A cura di MUSE.

Dalle 10.30 alle 17.30
Disegnare le orchidee

Osserva, disegna e dipingi le orchidee dal vero con la tecnica dell’acquerello, grazie ai consigli di un’artista di pittura botanica.

A cura di Cinzia Ester Invernizzi.

🎟 Prenotazione su Ticketlandia.

Alle 11
Premiazione delle orchidee tropicali in esposizione

La giuria della Società Felsinea di Orchidofilia assegna i premi alle orchidee più belle.

A cura della giuria SFO e ATO.

Dalle 11.30 alle 12.30
Attrazione, mimetismo ed eleganza: visita guidata alle orchidee

Immergiti nel mondo delle orchidee: una visita guidata speciale ti condurrà attraverso la serra tropicale alla scoperta della ricca biodiversità delle orchidee e delle stravaganti tecniche di seduzione degli impollinatori, tra inganni e fascino.

A cura di MUSE.

Dalle 14 alle 15
Attrazione, mimetismo ed eleganza: visita guidata alle orchidee

Immergiti nel mondo delle orchidee: una visita guidata speciale ti condurrà attraverso la serra tropicale alla scoperta della ricca biodiversità delle orchidee e delle stravaganti tecniche di seduzione degli impollinatori, tra inganni e fascino.

A cura di MUSE.

Dalle 14.30 alle 16
Coltiviamo le orchidee!

Corso base di avvicinamento al mondo delle orchidee tropicali, con attenzione alle specie più amate e diffuse. Impara le tecniche principali, preparati a affrontare possibili avversità e fai tesoro dei consigli delle/i esperte/i per fioriture prolungate e ripetute.

A cura dell’Associazione Trentino Orchidee.
MUSE Museo delle Scienze
Corso del Lavoro e della Scienza, 3
https://www.muse.it/eventi/mostra-orchidarium-2024/#programma
Helen Catherine Wiesinger
helen.wiesinger@muse.it
May 25
May 25
09:30
13:30
The astonishment a historic garden can evoke
Lo stupore che un giardino storico può suscitare
https://maps.app.goo.gl/Qh32xVtnB9uFDa7M9?g_st=iw
All
Outdoor
External
guidedtour

In occasione del Fascination of Plants Day 2024, sabato 25 maggio 2024 dalle ore 9.30 alle ore 13.30, la sezione di Caserta del Premio GreenCare organizza una passeggiata botanica gratuita alla scoperta del giardino del Palazzo Cocozza di Montanara. La prenotazione è obbligatoria entro e non oltre il 22 maggio scrivendo a sezionecaserta@premiogreencare.org   Il Palazzo Cocozza di Montanara è in via Parrocchia,2 –nel borgo di Piedimonte di Casolla Frazione di Caserta.
Le persone con ridotta mobilità possono usufruire di un ingresso posteriore previa comunicazione email a sezionecaserta@premiogreencare.org
E’ possibile parcheggiare in strada nei pressi del palazzo.
Sono previsti due turni di visita della durata di 2 h ciascuno, 1° turno ore 9.30 – 2° turno ore 11.30, prevedendo lungo la passeggiata botanica per ciascun turno tre momenti brevi di conversazione (10 minuti): il 1° “Alla ricerca dello stile in un giardino storico”, il 2° “Gli alberi monumentali che dimorano nel giardino con uno sguardo particolare alla Magnolia grandiflora centenaria”e il 3° “L’importanza dello studio delle piante per la conservazione e la protezione dell’ambiente”. A conversare con i visitatori Addolorata Ines Peduto Presidente Premio GreenCare Sezione di Caserta e socia della SBI ( Società Botanica Italiana) nella Sezione Regionale Campana, Lucana e Calabrese, Nicola Tartaglione vice presidente dell’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) e Fondatore dell’Associazione Gia.D.A. (Giardini e Dimore dell’Armonia) e Adriano Stinca ricercatore di Botanica sistematica all’Università della Campania, Luigi Vanvitelli e Presidente della Sezione Regionale Campana, Lucana e Calabrese della SBI (Società botanica Italiana).

Associazione Premio GreenCare
via Lomonaco 3, 80121 Napoli
https://www.premiogreencare.org/
Addolorata Ines Peduto
sezionecaserta@premiogreencare.org
May 24
May 24
16:00
18:00
Plants and butterflies
Piante e farfalle
All
Outdoor
Internal
presentation

Presentazione di una nuova aioula legata al mantenimento di insetti impollinatori. In particolare sarà allestito un nuovo pannello didattico sulle farfalle dell’Orto Botanico dell’Università di Siena.

Museo Botanico SIMUS - DSV - Università di Siena
Via P. A Mattioli, 4
https://simus.unisi.it/musei/mb/
Ilaria Bonini
bonini@unisi.it
May 24
May 24
09:30
13:00
The charm of carnivorous plants
Il Fascino delle Piante Carnivore
Sant'Agata di MIlitello
Students
Indoor
seminar exhibition

Con gli insegnanti e gli studenti dell’Istituto Tecnico Superiore di Sant’Agata di Militello (ME) discuteremo delle piante carnivore. Fino a poco tempo fa non riconosciute come carnivore, ovvero in grado di attrarre, catturare e digerire gli insetti o anche piccoli mammiferi.

Nel Giorno dedicato al Fascino delle Piante, delle piante carnivore verrà spiegato agli studenti come riconoscerle, la loro biologia, la geobotanica ed il loro ruolo ecologico.

Verranno mostrate nel corso del convegno alcuni esemplari di specie di piante carnivore.

Consorzio "Banca Vivente del Germoplasma Vegetale dei Nebrodi/Ente Parco dei Nebrodi/Università degli Studi di Palermo
Contrada Pirato, sn - 98060 UCRIA (Me)
Ignazio Digangi
i.digangi@parcodeinebrodi.it
May 23
May 23
09:30
17:00
Face to face with genetics: Biodiversity, genes, NGT and cultivated fields
A tu per tu con la genetica: biodiversità, geni, TEA e campi coltivati
Fiorenzuola d'Arda, Via San Protaso 302, 29017 (PC),
All
Outdoor
External
openday handsonactivities guidedtour presentation seminar exhibition

The seeds we grow contain all the genes that will determine the growth of plants, their ability to produce despite the changing climate and to resist increasingly aggressive pathogens.

During this event we will show you all these topics by taking you on an educational tour of our laboratories and experimental fields to experience the biodiversity of cereals and horticultural crops, learn how genes are studied and how, through NGTs (New Genomic Techniques), plants can be selected for increasingly sustainable agriculture.

The initiative is aimed at everyone.

Council for Agricultural Research and Economics (CREA) Research centre for Genomics & Bioinformatics
Via san protaso 302, 29017, Fiorenzuola d'Arda (Piacenza)
https://www.crea.gov.it/web/genomica-e-bioinformatica/-/fascination-of-plants-days-al-centro-di-genomica-e-bionformatica-di-fiorenzuola-d-arda
Council for Agricultural Research and Economics (CREA) Research centre for Genomics & Bioinformatics
fascinationgb@gmail.com
May 23
May 23
00:00
00:00
The marigold: a bit of magic between reality and Fantasy.
La calendula: un pò di magia tra realtà e fantasia.
Potenza- Contrada San Nicola
Students
Outdoor
Internal
handsonactivities presentation

Gli alunni della Classe 3^-scuola primaria-plesso San Nicola-ic Busciolano-Potenza, il 23 maggio dalle ore 11,30 e fino al pomeriggio, si faranno promotori di un’ iniziativa finalizzata a dimostrare la loro consapevolezza nei confronti del rispetto dell’ ambiente e la loro sensibilità verso la natura e la sua bellezza. Nei giorni scorsi i bambini hanno piantato le calendula e ora continuano a fare ricerche e a raccogliere informazioni da esporre ai compagni. Non mancheranno racconti fantastici e accattivanti leggende che faranno immaginare fate, folletti…fiori parlanti…poteri magici…Agli adulti presenteranno la calendula come pianta di armoniosa bellezza, usata in cosmesi e in alcuni laboratori farmaceutici. Insomma tra aspetto nozionistico scientifico e attività ludico espressive, trascorreranno una giornata caratterizzata dalla magia della calendula, nella speranza di ricevere tante altre piantine da trattare con AMORE!

Plesso Scolastico San Nicola-ic Busciolano-Potenza
Via San Nicola 30 ( ex via Nazionale)-Potenza
Anna Scardaccione
anna.scardaccione@gmail.com
May 22
May 22
10:00
13:00
Ti racconto…la biodiversità olivicola e arborea del museo d’impresa GIAS Expercience
Un percorso didattico, ideato e curato dal CREA, attraverso l'uliveto e il giardino del museo d'impresa GIAS Expercience
Museo d'impresa GIAS Expercience, c.da Cocchiato, Mongrassano (CS)
Students
Outdoor
External
openday

Il Crea organizza, nel giardino didattico e nell’uliveto del museo d’impresa Gias Experience, un viaggio alla scoperta della biodiversità arborea, arbustiva ed orticola.

L’evento sarà rivolto agli studenti e ai docenti delle scuole primarie e secondarie del territorio cosentino.

CREA-Centro di Ricerca Olivicoltura, Frutticoltura ed Agrumicoltura sede di Rende
via Settimio Severo n. 83, 87036 Rende (CS)
Elvira Romano; Gabriella Lo Feudo
elvira.romano@crea.gov.it
May 22
May 22
00:00
13:00
Plants: what a fascinating story!
Piante: che storia affascinante!
Lecce
Students
Indoor
seminar exhibition

Giornata di divulgazione scientifica rivolta agli studenti delle Scuole secondarie superiori. L’evento si svolgerà all’interno del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce.

CNR- ISPA di Lecce e Università del Salento
Via prov.le Lecce-Monteroni - 73100 Lecce
Annalisa Paradiso
annalisa.paradiso@cnr.it
May 21
May 24
09:00
13:00
Plant Biodiversity, a great treasure to preserve
La biodiversità delle piante, un grande tesoro da salvaguardare
Bari
Students
Indoor
openday

The Institute of Biosciences and Bioresources of Bari (IBBR-CNR) opens its doors to school groups: researchers will present their main research activities to high school students and primary school groups, to arouse ever greater interest in the world of plants, plant biodiversity and in the preservation of biodiversity itself. In conjunction with the Apulian Biodiversity Week, seminars on the importance of safeguarding plant biodiversity will be held. An exhibition of informative posters and an exposition of seed biodiversity (cereals, legumes and horticultural species) are also planned. Students will also participate to long- and short-term preservation activities of seeds of cultivated species and endangered varieties, retrieved all around the Mediterranean basin and stored at the International Seed Bank of Bari, hosted by the Institute since 1970. Furthermore, Apulian Academy of Sciences will host students in their garden with a field-collection of roses.

Institute of Bioscience and Bioresources-CNR
Via Amendola 165/A, 70126 Bari
https://www.ibbr.cnr.it/ibbr/
Emanuela Blanco
emanuela.blanco@ibbr.cnr.it
May 20
May 20
09:00
14:00
Discovering the treasures of Sicily: a scientific journey among Mediterranean crops
Alla scoperta dei tesori di Sicilia: viaggio nella scienza tra le colture mediterranee
CREA - Consiglio per la Ricerca e l'Analisi dell'Economia Agraria - Acireale (Catania)
All
Indoor
Internal
openday

Mediterranean crops, both tree and herbaceous, have always represented one of the main sources of
human sustenance and they are protagonists of the Mediterranean diet, recognized by UNESCO as
Intangible cultural heritage.
The event, jointly organized by the Olive, Fruit and Citrus Crops Research Center and the Cerealiculture and Industrial Crops Research Center, both operating at the Acireale headquarters, provides  visits guided by researchers and technicians and these will include greenhouses, analysis laboratories, plant germplasm exhibitions and processed products.
The invitation is addressed to the public and students of schools of all levels.

CREA - Centro di ricerca Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura e Centro di ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali
Corso Savoia, 190 - Acireale
https://www.crea.gov.it/
Silvia Di Silvestro silvia.disilvestro@crea.gov.it Nino Virzì nino.virzi@crea.gov.it Flora V. Romeo floravaleria.romeo@crea.gov.it Fabiola Sciacca fabiola.sciacca@crea.gov.it
May 19
May 19
18:00
19:00
“…And the plants began to sing”: Bioacoustics and Music from Plants
"...E le piante si misero a cantare": la Bioacustica e la musica dalle piante
Viterbo
All
Indoor
Internal
exhibition

Come tutti gli altri esseri viventi, le piante, gli alberi e i funghi sono in qualche modo in relazione con il mondo dei suoni. La scienza sta confermando che effettivamente gli alberi o le piante emettono e percepiscono i suoni. La cosa è particolarmente interessante solo considerando il fatto che questi esseri viventi non dispongono di organi “specializzati”: non hanno bocca né orecchie. Come le piante, gli alberi e i funghi esplicano questa attività acustica è attualmente un campo di ricerca di frontiera in continua espansione. La trasformazione dell’attività elettrica verde, tramite la captazione della sua conducibilità elettrica (EC), in segnali audio da impiegare per la creazione di una vera e propria musica è anche essa una modalità di grande interesse utile anche per la divulgazione scientifica.
Questo evento prevede un breve seminario introduttivo per descrivere le caratteristiche, la tecnologia e le finalità dell’evento stesso: seguirà poi l’esecuzione di una performance “interspecie” di Arts&Science dove musicisti e piante “musicali” danno luogo ad esecuzioni musicali collaborative basate in parte su  improvvisazione e su sonorità ambient-sperimentali. Nello specifico l’iniziativa  prevede la presenza di 2 musicisti (synth/electronics e violoncello) ed una pianta connessa (tramite un dispositivo EC/biofeedback) ad un sintetizzatore. L’evento, organizzato dall’Istituto per i Sistemi Biologici (ISB) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) in collaborazione con un’Associazione culturale di Viterbo, sarà ospitato presso una galleria d’arte e rientrerà anche fra le iniziative del festival “Tuscia in Fiore 2024”.

Like all other living beings, plants, trees and fungi are somehow in relationship with the world of sounds. Science is confirming that trees or plants emit and perceive sounds. This is a particularly stimulating topic just considering that these living beings do not have “specialized” organs (mouth or ears). How plants, trees and fungi carry out this acoustic activity is currently an ever-expanding frontier research field. The transformation of green electrical activity, through the capture of its electrical conductivity (EC), into audio signals to be used for the creation of real music, is an approach of great interest as well also useful for scientific dissemination. This event includes a short introductory seminar to describe the characteristics, technology and purposes of the event itself: it will be followed by the execution of an “interspecies” Arts&Science performance where musicians and “musical” plants create collaborative musical performances based partly on improvisation and on ambient-experimental sounds. In detail, the initiative involves the presence of 2 musicians (synth/electronics and cello) and a plant connected (through a EC/Biofeedback device) to a synthesizer. The event, organized by the Institute for Biological Systems (ISB) of the National Research Council of Italy (CNR) in cooperation with a cultural association from Viterbo, will be hosted in an art gallery and will also be part of the initiatives of the “Tuscia in Fiore 2024” festival

Istituto per i Sistemi Biologici (ISB), Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)
Area Territoriale di Ricerca Roma 1 (ARRM1), Strada provinciale 35d, 9 – 00010 Montelibretti (RM)
http://www.isb.cnr.it/
Carmelo Cannarella
carmelo.cannarella@cnr.it
May 19
May 19
16:30
17:30
Incontro con Sebastiano Guarisco
Incontro con Sebastiano Guarisco
Castello di Miradolo
All
Outdoor
presentation

Sebastiano Guarisco dei Vivai le Georgiche presenta al Castello di Miradolo il suo libro “Verde in 5 minuti” (Ed. Gribaudo).

Dopo i primi anni nell’azienda florovivaistica di famiglia, Sebastiano ne ha avviato il progetto di “digitalizzazione”, portandola su una piattaforma di vendita online.
Negli anni ha fatto crescere, insieme al padre e al fratello, questo piccolo progetto che ora è l’attività principale e che si è arricchito in termini di catalogo ma anche di impegno sui social, in particolare Instagram e YouTube dove vanta una bellissima community.

Costo: compreso nel biglietto di ingresso al Parco.
Ingresso gratuito al parco per i possessori del biglietto Orticola 2024.
Prenotazione obbligatoria: 0121 502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

Castello di Miradolo - Fondazione Cosso
Via Cardonata 2 10060 San Secondo di Pinerolo
https://www.fondazionecosso.com/
prenotazioni@fondazionecosso.it
May 19
May 19
10:00
12:00
Plants are fascinating
Fascino vegetale
Giardino della Flora Appenninica di Capracotta
All
Outdoor
guidedtour
Consorzio del Giardino della Flora Appenninica
SP84 dir - 86082 Capracotta (IS)
https://www.giardinocapracotta.unimol.it/
Coordinator Botanic Garden
giardinocapracotta@unimol.it
May 19
May 19
10:00
18:00
Plants Day at the Botanical Garden of Salento
"Plants Day" all'Orto Botanico del Salento
Orto Botanico del Salento, Lecce
All
Outdoor
External
openday guidedtour presentation exhibition

Giornata di apertura gratuita al pubblico dell’Orto Botanico del Salento, arricchita da laboratori, presentazioni ed esposizioni a tema botanico. il programma sarà aggiornato sul sito dell’Orto Botanico del Salento:

https://www.fondazioneortobotanico.lecce.it/

Prof Gian Pietro Di Sansebastiano
73100 Lecce Località Masseria S. Angelo, snc
https://www.fondazioneortobotanico.lecce.it/
Prof Gian Pietro Di Sansebastiano
gp.disansebastiano@unisalento.it
May 19
May 19
10:00
19:00
Treasure chests of biodiversity: stories from the plant world
Scrigni di biodiversità: storie dal mondo vegetale
Museo della Natura e dell'Uomo
All
Indoor
External
handsonactivities

Frutti, bevande e medicine sono solo alcuni dei prodotti che si possono ricavare dalle piante. I partecipanti scopriranno la diversità che caratterizza il mondo vegetale, svelandone i segreti e il valore che da sempre ha per l’essere umano.

Fruits, beverages, and medicines are just a few of the products that can be derived from plants. Participants will explore the diversity that defines the plant world, unveiling its secrets and the enduring value it holds for mankind.

Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Biologia/ Orto botanico
via Orto Botanico, 15 - 35123 Padova PD Italy
https://www.ortobotanicopd.it/
Francesco Dal Grande
francesco.dalgrande@unipd.it
May 19
May 19
09:30
13:00
The castle never seen – The esotetic path
Il castello mai visto - Il percorso esoterico
All
Outdoor
External
guidedtour

Lo storico giardino del castello di Donnafugata (RG)  copre una superficie di circa 8 ettari e si mostra in tre differenti tipologie: il giardino all’inglese (informale), il giardino alla francese (formale) e un’area dedicata ad orto-frutteto destinato un tempo alla coltivazione di piante aromatiche e all’apicoltura. Nel Parco sono presenti circa 1500 specie vegetali e alcuni alberi monumentali. L’impianto, come è apprezzabile oggi, fu realizzato dalla metà dell’ottocento ai primi anni del Novecento. Il 19 maggio condurremo i visitatori alla scoperta del “percorso esoterico” nel Parco e delle tante essenze autoctone ed esotiche presenti al suo interno.

 

Legambiente Scicli "Kiafura"
Via Noce, 24 Scicli (RG)
Alessia Gambuzza
kiafura.legambientescicli@gmail.com
May 18
May 19
14:00
19:00
Every plant has its fruit!
Ad ogni pianta il suo frutto
Museo della Natura e dell'Uomo
All
Indoor
External
handsonactivities

Come si  riconoscono le diverse tipologie di frutti? Impareremo a destreggiarci tra drupe, bacche, falsi frutti e frutti composti. Scopriremo le varietà di forme, consistenze, dimensioni, colorazioni, le proprietà che li caratterizzano e il loro utilizzo nella vita di tutti i giorni. Con l’aiuto dello stereomicroscopio indagheremo anche la biodiversità dei semi che si formano al loro interno e come i semi vengano dispersi per poter poi germinare e dare origine ad una nuova pianta.

laboratorio per tutti

Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito dell’accordo di sovvenzione Marie Skłodowska-Curie no. 101007738.

Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Biologia/ Orto botanico
via Orto Botanico, 15 - 35123 Padova PD Italy
https://www.ortobotanicopd.it/
Barbara Baldan
barbara.baldan@unipd.it
May 18
May 18
10:00
12:30
Guided tour in Giardini di Pomona
Visita guidata ai Giardini di Pomona
All
Outdoor
guidedtour

Visita alle collezioni di fichi, melograni e altre fruttifere arboree; ai sistemi per un uso parsimonioso dell’acqua in agricoltura ed al labirinto di lavanda con al centro il kaki di nagasaki, simbolo di pace nel mondo.

Conservatorio Botanico "i Giardini di Pomona"
contrada Figazzano 114, 72014, Cisternino (BR)
http://www.igiardinidipomona.it
Paolo Belloni
igiardinidipomona@gmail.com
May 18
May 19
10:00
18:30
THE ORCHID WORLD: PHOTOEXHIBITION AND PHOTOCONTEST“GIANNI FERRETTI”
IL MONDO DELLE ORCHIDEE: MOSTRA CONCORSO FOTOGRAFICO “GIANNI FERRETTI”
"ORTIDEA" event at the Botanical Garden of Rome, Largo Cristina di Svezia, 24
All
Indoor
presentation

ORGANIZZATORI :
Il Concorso Fotografico e l’Esposizione Digitale delle Immagini, alla loro Prima
Edizione, sono promossi dall’AIO – Associazione Italiana di Orchidologia,
in collaborazione con l’Orto Botanico di Roma che ospita l’evento.

FINALITA’:
L’iniziativa invita a raccontare, attraverso le immagini, IL MONDO DELLE
ORCHIDEE.

Associazione italiana Orchidologia (A.I.O.)
segreteriaaio@gmail.com
https://www.associazioneitalianaorchidologia.it/
Ugolini Dario
dm@ugolinidm.it
May 18
May 18
10:00
13:00
CREA Viticulture and Enology partecipates to Fascination of Plants day 2024
Il CREA Viticoltura ed Enologia di Velletri partecipa al fascination of plant day 2024
Velletri, sede CREA
All
Outdoor
Internal
openday

CREA, Centro di Ricerca Viticoltura Enologia sede di Velletri in collaborazione con alcune associazioni locali, in occasione del fascination plant day 2024, apre al pubblico il suo giardino, ricco di particolarità botaniche, con una visita guidata con letture di testi e poesie dedicate al mondo vegetale e alla coltura della vite.  Contestualmente a cura dei ricercatori del Centro sarà illustrata la storia del sito e in collaborazione della locale enoteca presentati alcuni vini del territorio.  Infine sarà organizzata una caccia al tesoro fra vigneto e parco per coinvolgere anche i più piccoli.

CREA VE Velletri
via cantina sperimentale, 1
Maria Antonietta Palombi
mariaantonietta.palombi@crea.gov.it
May 18
May 18
10:00
18:00
Fascination of Plant Day at Città Studi Botanical Garden
Fasciantion of Plant Day all'Orto Botanico Città Studi
Orto Botanico Città Studi Milano
All
Outdoor
handsonactivities guidedtour presentation exhibition

VISITE GUIDATE DELL’ORTO BOTANICO E STAND SULLA BIODIVERSITÀ

Visite guidate gratuite lungo i vialetti dell’Orto Botanico; durante la passeggiata sono previste soste con spiegazioni in particolare presso la mostra della Domesticazione, l’allestimento permanente sulla Botanica Forense, gli Habitat dell’Orto Botanico, la collezione delle Piante Acquatiche e quella delle Piante Tintorie. Le visite inizieranno presso lo stand sulla biodiversità dove sarà possibile osservare un’esposizione di alcune piante delle collezioni dell’Orto Botanico, in particolare le specie più interessanti dal punto di vista degli adattamenti e della biodiversità vegetale.

Dalle 10:00 alle 18:00

A cura di Marco Caccianiga, Cristina Barbero, Mario Beretta, Diego De Nisi, Valerio Parravicini, Marina Serena Borgatti, Giulia Caccia, Piero Morandini e Raffaello Resemini. 

I MERAVIGLIOSI COLORI DELLE PIANTE: LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI E ADULTI: LE PIANTE, AROMI, COLORI, PRINCIPI ATTIVI 

Attraverso l’utilizzo di materiale vegetale di varia natura, come cavolo viola, karkadè, spinaci, liquirizia, estrarremo pigmenti e li trasformeremo per creare colori diversi; comporremo piccole opere d’arte “green” su cartoncini. Verranno inoltre presentati i progetti di ricerca del laboratorio di Genomica funzionale e genetica dello sviluppo.

Dalle 10:00 alle 13:00

A cura di Veronica Gregis, Veronica Beretta, Claudia Liberatore e Francesca Caselli.

BIOS DIVERSITAS

Che cos’è la biodiversità? La sua presenza o assenza impatta sulla nostra vita? Esploriamo insieme queste tematiche, con un’esperienza interattiva e partecipata dedicata a tutti, dai 14 anni in su.

Dalle 10:30 alle 11:30

A cura di Larisa Monteggia, Servizi Educativi dell’Orto Botanico Città Studi.

COSTRUIAMO INSIEME IL DNA DELLE PIANTE – STAND E LABORATORIO DIMOSTRATIVO

Il codice genetico spiegato con le caramelle. Verrà fornita una sequenza nucleotidica di venti paia di basi e i bambini dovranno ricostruire la struttura di DNA corrispondente usando come nucleotidi orsetti gommosi di quattro colori diversi.

Orario: 10:30 – 11:00 – 11:30 – 12:00 – 15:30 – 16:00 – 16:30

A cura di Camilla Betti, Mara Cucinotta e Giulia Ave Bono.

MA LE PIANTE HANNO IL DNA? LABORATORIO DIMOSTRATIVO PER BAMBINI 

Il DNA è la carta d’identità di ogni essere vivente e l’estrazione del DNA è da sempre uno degli esperimenti più affascinanti. Nel laboratorio “Ma le piante hanno il DNA?” scopriremo se gli organismi vegetali hanno il DNA cercando di isolarlo da alcuni frutti e ortaggi.

Orario: 10:30 – 11:00 – 11:30 – 12:00 – 14:30 – 15:00 – 15:30

A cura di Chiara Mizzotti, Lisa Rotasperti, Elena Marone Fassolo, Nicolaj Jeran, Maja Stefania Dragisic, Simona Masiero e Paolo Pesaresi.

LA NATURA CONTA! 

È possibile osservare le piante con gli occhi della matematica? Postazione che offre spunti, suggestioni e attività che vi porteranno alla scoperta di quale matematica è celata nelle piante. Per adulti e bambini a partire dai 9 anni.

Due turni: dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 16.00

Numero massimo di partecipanti 15 per ciascun turno compresi gli adulti accompagnatori.

Prenotazione fortemente consigliata all’indirizzo: specchi@unimi.it

A cura di Giovanna Angelucci, Dipartimento di Matematica «F. Enriques», Università degli Studi di Milano. Con la partecipazione di studenti/esse del Dipartimento di Matematica.

UN PRATO “PER LA VITA”

Tutti sappiamo cosa è un prato, ma lo conosciamo veramente? Proviamo ad esplorarlo insieme per scoprire, osservandolo da vicino, i suoi segreti più nascosti.

Per famiglie con bambini dai 6 ai 14 anni.

Dalle 16:00 alle 17:00

A cura di Larisa Monteggia, Servizi Educativi dell’Orto Botanico Città Studi.

Università degli Studi di Milano
Via Camillo Golgi, 18, 20133 Milano MI
Chiara Mizzotti
chiara.mizzotti@unimi.it
May 18
May 18
10:00
18:00
PLANT EVO-DEVO: 500 Million Years of Evolution in a 30’ walk
Evoluzione delle piante: una passeggiata di 500 milioni di anni
Orto Botanico “Pierina Scaramella” dell’Università degli studi di Urbino, Via Bramante 28, 61029 Urbino (PU)
All
Outdoor
guidedtour exhibition

La nostra proposta per l’edizione 2024 del Fascination of Plants Day è una visita guidata del nostro Orto botanico (con più di 200 anni di storia) che permetterà al pubblico di apprezzare il ruolo chiave che le piante hanno svolto in milioni di anni di evoluzione della vita sulla terra.

L’attività inizierà nell’atrio dell’Orto botanico, dove le ricercatrici e i ricercatori dell’Università di Urbino introdurranno i concetti di base della storia evolutiva degli esseri viventi e cercheranno di rispondere almeno a due domande fondamentali:

  • Sono nati prima i DINOSAURI o gli ORGANISMI VERDI?
  • Ma soprattutto, come fanno gli scienziati a studiare cosa è successo in milioni di anni di evoluzione?

La visita continuerà all’aperto, alla scoperta delle meravigliose specie botaniche che popolano il nostro orto. Attraverso una passeggiata tra i terrazzamenti, sveleremo le innovazioni chiave che sono apparse lentamente nel corso dell’evoluzione e che hanno permesso alle piante di espandersi e colonizzare il pianeta con la loro incredibile biodiversità. Quante specie popolano la terra oggi? Si stima che ci siano quasi 500000 specie botaniche ma meno di 5000 mammiferi!

PERCORSO

Partiremo dagli organismi verdi più semplici, le alghe, che iniziarono a esplorare la terra più di 500 milioni di anni (Ma) fa, anche grazie alla transizione della loro crescita da 2 dimensioni a 3 dimensioni. Continueremo il nostro viaggio nel tempo con l’evoluzione delle piante terrestri primitive e delle prime piante superiori. Queste ultime hanno sviluppato sistemi unici per garantire il proprio successo riproduttivo sulla terra: dalle spore delle felci (400 Ma), ai coni delle gimnosperme (350 Ma), ai fiori perfetti delle angiosperme (150 Ma).

Finiremo la nostra passeggiata evolutiva con le piante coltivate che sono state domesticate dall’uomo nel corso dei millenni, dalla nascita dell’agricoltura 10000 anni fa alla selezione di varietà alimentari che danno sapore e colore alla nostra tavola.

Si prevede l’allestimento di:

1)       Poster esplicativi e pannelli/tavole immersi tra le aiuole dell’orto botanico

2)       Gadget da consegnare agli utenti legati alla manifestazione

3)       Libretti divulgativi

Orto Botanico “Pierina Scaramella” dell’Università degli studi di Urbino Carlo Bo
Via Bramante 28, 61029 Urbino (PU)
https://ortobotanico.uniurb.it/
Michela Osnato, PhD
michela.osnato@uniurb.it
May 18
May 18
10:00
13:00
Fascination of Cereals from Field to Fork
Il Fascino dei Cereali dal Campo alla Tavola
Via Manziana 30 00189 Rome
All
Outdoor
External
guidedtour

Visit to the experimental fields of the “Inviolatella” experimental fields located in Via dei Due Ponti, where visitors of all ages will be fascinated by the biodiversity of the cereals in the field. The researchers and technicians of the Center will illustrate the objectives of the projects subject to the experimental tests, projects aimed at protecting food and agricultural biodiversity, through the valorisation of minor cereals for healthier and more sustainable diets. Visitors will be able to travel the ‘Green way’ drawn up in collaboration between CREA and the  Municipality.

In case of bad weather, the researchers and technicians of the Center will illustrate to visitors the ‘trip’ of the wheat grain from the field to the table through a visit to the milling and pasta-making plants of the Research Centre

CREA- Research Centre for Engineering and Agro-food Processing
Via Manziana, 30 00189 Rome, Italy
https://www.crea.gov.it/web/ingegneria-e-trasformazioni-agroalimentari
Laura Gazza
laura.gazza@crea.gov.it
May 18
May 18
00:14
00:18
SOWING – Research on plants and their diversity and beauty
SEMINARE - Ricerche dedicate alle piante, alla loro diversità e bellezza
Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - DiSAA, Via Celoria, 2 - 20133 Milano
All
Outdoor
handsonactivities guidedtour exhibition arts

ITALIANO

Sabato 18 maggio 2024, dalle 14:00 alle 18:00 il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali
dell’Università degli Studi di Milano, aprirà al pubblico la sua sede di via Celoria, 2 – Milano, con
una ricca offerta di attività che illustrano le ricerche sulle piante, e uno spettacolo gratuito sulla
vita di Nikolaj Vavilov, lo scienziato che scoprì i centri d’origine delle piante coltivate e stabilì
l’importanza della conservazione delle risorse genetiche.

Due mostre sul paesaggio introdurranno i visitatori agli stand dimostrativi e ludico-educativi su
storia e genetica di orzo, mais, fagiolo e castagno. Per scoprire come fioriscono le piante ci si
sfiderà con una gara di biglie, mentre i metodi di coltivazione in campo saranno rivelati con un
quiz. Ci si cimenterà nella lettura degli anelli dalle carote legnose e nel riconoscimento delle
piante spontanee. I visitatori più giovani parteciperanno a laboratori di pittura vegetale e collage
con i semi. Arte e scienza saranno inoltre protagoniste della visita guidata alla collezione di frutti
“Garnier Valletti”.

Ingresso libero senza prenotazione, attività a ciclo continuo.

Lo spettacolo “SEMI” sulla vita di Nikolaj Vavilov avrà inizio alle ore 16:00 e sarà ad ingresso
libero fino ad esaurimento dei posti: http://www.stefanopanzeri.eu/STEFANO_PANZERI/SEMI.html

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito: www.disaapress.unimi.it/plant-day-may-2024.

ENGLISH

On Saturday 18 May 2024, from 14:00 to 18:00, the Department of Agricultural and Environmental Sciences of the University of Milan will open its premises in Via Celoria, 2 – Milan to the public, with a rich offer of activities illustrating research on plants, and a free show on the life of Nikolaj Vavilov, the scientist who discovered the centres of origin of cultivated plants and established the
importance of preserving genetic resources.

Two landscape exhibitions will introduce visitors to demonstration and playful-educational stands
on the history and genetics of barley, maize, beans and chestnuts. Discovering how plants flourish will be challenged with a marble competition, while field cultivation methods will be revealed with a quiz. Visitors will try their hand at reading rings from woody carrots and recognising wild plants, and younger visitors will take part in plant painting and collage workshops with seeds. Art and science will also take centre stage on a guided tour of the “Garnier Valletti” fruit collection.

Free admission without a reservation.

The performance “SEEDS” on the life of Nikolaj Vavilov will begin at 4 p.m. Admission is free upon
places availability: http://www.stefanopanzeri.eu/STEFANO_PANZERI/SEMI.html

All information is available at the website: www.disaapress.unimi.it/plant-day-may-2024.

Università degli Studi di Milano - Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - DiSAA
Via Celoria, 2 - 20133 Milano
May 18
May 18
00:00
00:00
Award event of the contest Fi/oTO 2024 organised by the Botanic Garden and Museum of the University of Pisa
Evento di premiazione del concorso Fi/oTO 2024 organizzato dall'Orto e Museo Botanico dell'Università di Pisa
Pisa
All
Indoor
presentation exhibition arts

Parte l’edizione 2024 del concorso fotografico a tema botanico, bandito dall’Orto e Museo Botanico del Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa. Il bando è aperto a tutti. Le proposte dovranno pervenire entro il 17 marzo 2024.

La commissione di valutazione selezionerà al massimo 30 foto che saranno caricate il 3 Aprile 2023 in un apposito album denominato Concorso fotografico Fi/oTO 2024, sulla pagina Facebook ufficiale dell’Orto e Museo Botanico (https://www.facebook.com/OrtoBotUnipi/) e saranno caricate singolarmente sull’account Instagram (@ortobotanicopisa). Tra queste foto, risulterà vincitrice quella che raccoglierà il maggior numero di apprezzamenti (like e “cuoricini”), entro le ore 10:00 del 12 maggio 2024.

A partire dal 3 aprile 2024 sarà allestita all’interno del Museo Botanico la mostra che espone le 30 foto selezionate dalla Commissione, che potranno essere “votate” dai visitatori dell’Orto e Museo Botanico a cui verrà consegnata una scheda da depositare in una urna posta all’entrata del Museo Botanico. Tra le foto selezionate risulterà vincitrice quella che raccoglierà il maggior numero di voti entro le ore 10:00 del 12 maggio 2024.

Il primo classificato riceverà in premio un buono da 300 euro, il secondo classificato un buono da 150 euro e il terzo da 50 euro, da utilizzare presso il Bookshop dell’Orto e Museo Botanico. Tutti i buoni dovranno essere utilizzati entro il 2024.

Le 12 fotografie più votate, saranno utilizzate per il calendario 2025 dell’Orto e Museo Botanico di Pisa.

Sono previste inoltre le seguenti “menzioni speciali”:

  • migliore scatto realizzato da un alunno della Scuola Primaria;
  • migliore scatto realizzato da un alunno della Scuola Superiore di Primo Grado;
  • migliore scatto realizzato da un alunno della Scuola Superiore di Secondo Grado;
  • migliore scatto di una pianta appartenente alla flora toscana;
  • migliore scatto di particolare interesse botanico;
  • scatto con il punto di vista più originale.

La presentazione delle 30 foto selezionate dalla Commissione, la consegna delle menzioni speciali e la contestuale premiazione della foto vincitrice, avverrà presso l’Orto e Museo Botanico dell’Università di Pisa, nel pomeriggio di sabato 18 maggio 2024, giornata nella quale si celebra a livello internazionale il Fascination of Plants Day.

Orto e Museo Botanico, Sistema Museale di Ateneo, Università di Pisa
via Luca Ghini 13 56126 Pisa, Italy
https://www.ortomuseobot.sma.unipi.it/
Giovanni Astuti
giovanni.astuti@unipi.it
May 18
May 18
00:00
00:00
Excursion to oberve Monumental Trees in the Riserva naturale orientata Murge orientali Martina Franca (Taranto)
Excursion to oberve Monumental Trees in the Riserva naturale orientata Murge orientali Martina Franca (Taranto)
Martina Franca (Taranto)
Professionals
Outdoor
External
guidedtour

Escursione finalizzata alla visita di alberi monumentali all’interno della Riserva naturale orientata Murge orientali Martina Franca (Taranto) a cura del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Martina Franca

Dr Francesco Tarantino
Dr Francesco Tarantino
dionigitarantino@yahoo.it
May 18
Apr 18
00:00
00:00
Strong as a flower: the odyssey of plants between resilience and extinction
Forte come un fiore: l'odissea delle piante tra resilienza ed estinzione
Orto Botanico ed Erbario, via Irnerio 42, Bologna
All
Indoor
External
seminar

CONFERENZE IN ORTO BOTANICO

Orto Botanico ed Erbario, Aula B*, via Irnerio 42

ore 10:15 – Juri Nascimbene, Prefetto Orto Botanico ed Erbario: saluti istituzionali e presentazione del Fascination of Plants Day 2024

ore 10:30: Alessandro Chiarucci – BIOME Lab, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali: Quante specie di piante sono davvero protette in Italia?

ore 10:50: Gabriele Gheza – BIOME Lab, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali: Belle, utili… ma in pericolo: le Cladonie dell’Emilia-Romagna

ore 11:10: Mirko Salinitro – Laboratory of Plant Genetics, Wageningen University and Research, the Netherlands: Agromining: estrarre i metalli con le piante

Ore 11:30 Giovanni Maria Poggi – Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali: Adattamento del frumento al cambiamento climatico nel Bacino del Mediterraneo

Ore 11:50 Paola Bonora – Presidente del Garden Club Bologna – già docente ordinaria di Geografia Unibo: Foreste Urbane e Mitigazione Climatica

Ore 12:10 Giovanna Pezzi – BIOME Lab, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali: I castagneti da frutto a gestione tradizionale. Uno spazio di biodiversità tra natura e cultura

pausa

Ore 15:00 Grazia Gotti – Accademia Drosselmeier, Bologna: Da l’Ape Maya alle api nelle pagine degli albi illustrati

*accesso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

Orto Botanico ed Erbario - Sistema Museale di Ateneo | Università di Bologna
Via Irnerio 42, Bologna, Italy
https://sma.unibo.it/it/il-sistema-museale/orto-botanico-ed-erbario
Umberto Mossetti
umberto.mossetti@unibo.it
May 18
May 19
00:00
00:00
Strong as a flower: the odyssey of plants between resilience and extinction
Forte come un fiore: l'odissea delle piante tra resilienza ed estinzione
All
Outdoor
openday handsonactivities guidedtour

Sabato 18 maggio

POSTAZIONI IN ORTO BOTANICO

10:00-17:00

Mirko Salinitro: Agromining: estrarre i metalli con le piante.

Nichel, cobalto e selenio sono elementi fondamentali per il nostro sviluppo tecnologico ed industriale. Sfruttando le capacità delle piante sarà possibile un giorno estrarli dai suoli e dai rifiuti riducendo così l’impatto ambientale dovuto alle attività minerarie.

Flowers4Pollinators

Ognuno di noi può contribuire a tutelare e proteggere gli insetti impollinatori, ma per farlo è necessario conoscerli. I ricercatori del progetto LIFE4Pollinators ci aiuteranno a scoprire la stupefacente varietà degli impollinatori selvatici e delle piante che vengono da loro impollinate

Preservare le orchidee e divulgare la loro conoscenza presso l’Orto Botanico ed Erbario

All’Orto Botanico ed Erbario sta nascendo una collezione di orchidee, curata dalla Società Felsinea di Orchidofilia APS. Vi invitiamo a conoscere l’importanza della conservazione e dello studio di queste affascinanti piante. Promuoviamo insieme la preservazione e la consapevolezza verso la diversità delle orchidee e dei loro habitat!

SeminiAMO Life Green4Blu

Un’occasione per conoscere le piante acquatiche, i loro semi, le loro strategie per riprodursi, le azioni messe in atto per favorirne una oculata presenza, per valorizzare il ruolo dei canali della Bonifica Renana, capofila del progetto LifeGreen4Blu, come infrastrutture verdi e blu nella connessione delle aree naturali del territorio (Rete Natura 2000).

APPUNTAMENTI IN ORTO BOTANICO

11:00

Garden club: Raccogliamo potature e scarti inariditi e creiamo suggestive composizioni artistiche! Il Garden Club, Scuola di decorazione artistica floreale, tiene un laboratorio in cui mostra le tecniche per trasformare ramaglie fresche e secche in raffinate installazioni vegetali.

12:00

Manuela Mandrone, Veronica Panzeri Guzzoni: Fascination of Plants Day – Cooktofeel good

i segreti dell’utilizzo delle piante nella tradizione popolare locale, le piante spontanee in cucina. A seguire piccola degustazione.

Dalle 14:00, tre turni di circa 30 minuti l’uno

BIOME – Biodiversity & MacroEcology: che fiore è questo?

identificazione delle specie vegetali attraverso l’utilizzo di strumenti digitali (chiavi dicotomiche), disponibili online

15:00

CACCIA AL BOMBO

Mano alla fotocamera e tuttə alla scoperta degli impollinatori selvatici dell’Orto Botanico! 15 minuti di tempo per fare più foto possibili agli insetti impollinatori mentre sono all’opera sui fiori. Al termine, chi avrà caricato più foto sulla piattaforma di Citizen Science del progetto LIFE4Pollinators vincerà un favoloso premio. E chi riuscirà a immortalare almeno un bombo, un piccolo premio lo riceverà subito!

Domenica 19 maggio

POSTAZIONI IN ORTO BOTANICO

10:00-13:00

Mirko Salinitro: Agromining: estrarre i metalli con le piante.

Nichel, cobalto e selenio sono elementi fondamentali per il nostro sviluppo tecnologico ed industriale. Sfruttando le capacità delle piante sarà possibile un giorno estrarli dai suoli e dai rifiuti riducendo così il l’impatto ambientale dovuto alle attività minerarie.

Flowers4Pollinators

Ognuno di noi può contribuire a tutelare e proteggere gli insetti impollinatori, ma per farlo è necessario conoscerli. I ricercatori del progetto LIFE4Pollinators ci aiuteranno a scoprire la stupefacente varietà degli impollinatori selvatici e delle piante che vengono da loro impollinate

Preservare le orchidee e divulgare la loro conoscenza presso l’Orto Botanico ed Erbario

All’Orto Botanico ed Erbario sta nascendo una collezione di orchidee, curata dalla Società Felsinea di Orchidofilia APS. Vi invitiamo a conoscere l’importanza della conservazione e dello studio di queste affascinanti piante. Promuoviamo insieme la preservazione e la consapevolezza verso la diversità delle orchidee e dei loro habitat!

SeminiAMO Life Green4Blu

Un’occasione per conoscere le piante acquatiche, i loro semi, le loro strategie per riprodursi, le azioni messe in atto per favorirne una oculata presenza, per valorizzare il ruolo dei canali della Bonifica Renana, capofila del progetto LifeGreen4Blu, come infrastrutture verdi e blu nella connessione delle aree naturali del territorio (Rete Natura 2000).

APPUNTAMENTI IN ORTO BOTANICO

10:30

CACCIA AL BOMBO

Mano alla fotocamera e tuttə alla scoperta degli impollinatori selvatici dell’Orto Botanico! 15 minuti di tempo per fare più foto possibili agli insetti impollinatori mentre sono all’opera sui fiori. Al termine, chi avrà caricato più foto sulla piattaforma di Citizen Science del progetto LIFE4Pollinators vincerà un favoloso premio. E chi riuscirà a immortalare almeno un bombo, un piccolo premio lo riceverà subito!

Dalle 11:00, tre turni di circa 30 minuti l’uno

BIOME – Biodiversity & MacroEcology: che fiore è questo?

identificazione delle specie vegetali attraverso l’utilizzo di strumenti digitali (chiavi dicotomiche), disponibili online

Orto Botanico ed Erbario - Sistema Museale di Ateneo | Università di Bologna
Via Irnerio 42
https://sma.unibo.it/
Umberto Mossetti
umberto.mossetti@unibo.it
May 17
May 19
17:00
13:00
Fascination of Plants Day 2024
Fascination of Plants Day 2024 - Il bosco come servizi ecosistemici per una nuova visione del territorio
Foggia
All
Indoor
Internal
guidedtour presentation seminar

Nel mese di Maggio 2024, si terrà la settima edizione del “Fascination of Plants Day” FoPD 2024 (https://plantday18may.org). Si tratta di un’iniziativa internazionale lanciata da EPSO (European Plant Science Organization) con l’obiettivo di presentare al grande pubblico la bellezza del mondo vegetale, sottolineare l’importanza delle piante per la società e migliorare la visibilità della ricerca scientifica che viene svolta in ambito vegetale. L’obiettivo, grazie agli interventi degli interventi dei naturalisti, è quello di presentare una nuova visione del territorio sia attraverso la scoperta degli ecosistemi presenti che dei servizi ecosistemici che essi offrono ai suoi abitanti. La domenica 19 maggio sarà effettuata un escursione naturalistica nel Parco Naturale Regionale del Bosco Incoronata.

May 17
May 17
16:00
18:00
Literary Readings at the South African Greenhouse (Turin Botanical Garden)
Letture dal Sudafrica alla serra sudafricana (Orto Botanico di Torino)
ORTO BOTANICO TORINO - Viale Mattioli 25, Torino
All
Outdoor
Internal
presentation

Letture letterarie di testi dell’autore sudafricano Ivan Vladislavic, in lingua italiana, dedicati al Sudafrica e ai giardini e agli alberi, presso l’Orto Botanico dell’Università di Torino. Dopo le letture è prevista una visita guidata alla serra sudafricana per familiarizzare il pubblico con le specie botaniche esposte. L’attività è curata da Carmen Concilio, Laura Guglielmone e Loic Mingozzi.

 

Literary readings of texts by South African author Ivan Vladislavic, in Italian, dedicated to South Africa and to gardens and trees, at the University of Turin Botanical Garden. Following the readings there will be a guided tour of the South African greenhouse to familiarize the audience with the botanical species on display. The activity is curated by Carmen Concilio, Laura Guglielmone and Loic Mingozzi.

University of Torino, Dept. of Foreign Languages, Literatures and Modern Cultures
Via S. Ottavio 20
https://www.lingue.unito.it/do/docenti.pl/Show?_id=cconcili#tab-profilo
Carmelina Concilio
carmen.concilio@unito.it
May 17
May 17
15:00
18:00
FROM SEEDS TO IN VITRO PLANT REGENERATION
DAI SEMI ALLA RIGENERAZIONE IN VITRO DELLE PIANTE
Orto Botanico Torino - Viale P.A. Mattioli 10125 Torino
All
Indoor
exhibition

Semi, stoloni, tuberi, bulbi, talee, innesti… sono tante le vie attraverso cui si possono propagare le piante, sia in natura che per mano dell’uomo. L’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante – Consiglio Nazionale delle Ricerche ve ne mostrerà due:

  • una collezione di semi di diverse piante presenti spesso sulle nostre tavole, dove si potranno vedere forme, dimensioni, colori e conoscere le famiglie botaniche di appartenenza;
  • diversi stadi di piante di vite ottenute tramite rigenerazione da calli e propagazione in vitro.

La propagazione tramite seme porta a un rimescolamento del patrimonio genetico e al mantenimento della biodiversità. Questo permette alla specie di adattarsi a nuove condizioni ambientali, come ad esempio l’arrivo di un patogeno o il cambiamento climatico.

In laboratorio usiamo la rigenerazione da calli per ottenere varietà che abbiano una maggiore resistenza a stress idrico e patogeni, pur mantenendo i caratteri richiesti dal mercato. Vi presenteremo l’applicazione della tecnica in ambito vitivinicolo, come parte del progetto europeo di miglioramento genetico della vite SHIELD4GRAPE.

Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante – Consiglio Nazionale delle Ricerche
Strada delle Cacce, 73 - Torino
http://www.ipsp.cnr.it/
Marta Vallino, Marina Ciuffo
marta.vallino@ipsp.cnr.it
May 17
May 17
15:00
16:00
Secret talks: the hidden communication signals between plants and insects
"Dialoghi segreti: i segnali di comunicazione nascosti tra piante e insetti" a cura di Ludovica Oddi e Francesca Barbero
Aula 3, Dipartimento di Scienze Della Vita e Biologia dei Sistemi - Università di Torino - Viale Mattioli 25, Torino
All
Indoor
Internal
seminar

L’entomologa Francesca Barbero e la botanica Ludovica Oddi vi racconteranno le meravigliose interazioni che si possono osservare tra piante e insetti, mettendone in luce gli aspetti più curiosi e nascosti, e sottolineandone il ruolo chiave per la sopravvivenza del nostro Pianeta. Insieme a loro scoprirete le strategie sviluppate da piante e insetti per attrarsi e difendersi, in un viaggio sulla complessità delle relazioni ecologiche e sull’importanza della conservazione della biodiversità. Avreste mai immaginato che anche per le piante i gusti musicali siano importanti? E che il detto “mani fredde cuore caldo” valga anche per il mondo vegetale?

Università degli Studi di Torino
Viale Mattioli 25, 10125, Torino
Luisa Lanfranco
luisa.lanfranco@unito.it
May 17
May 17
15:00
19:00
Open day at the Botanical Garden of Turin
Porte aperte all'Orto Botanico di Torino
Orto Botanico di Torino, viale Mattioli 25, 10125, Torino
All
Outdoor
openday guidedtour

In occasione del Fascination of Plants Day 2024 l’Orto Botanico di Torino sarà aperto al pubblico gratuitamente venerdì 17 maggio dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e propone una visita guidata alle ore 17:00.

 

On the occasion of the Fascination of Plants Day 2024, the Botanical Garden of Turin will be open to the public free of charge on Friday 17 May from 3 to 7 PM and offers a guided tour at 5 PM.

Orto Botanico di Torino
Viale Mattioli 25, 10125, Torino
https://www.ortobotanico.unito.it/it
ortobotanico.dbios@unito.it
May 17
May 17
10:00
13:00
The plants companions of many adventures
Le piante compagne di tante avventure
Ucria (ME)
All
Indoor
External
guidedtour seminar

La giornata si terrà presso la sede della Banca Vivente del Germoplasma Vegetale dei Nebrodi, sita nel Comune di Ucria, provincia di Messina. Struttura che ospita circa 400 entità genetiche vegetali quasi tutte autoctone. Essa è articolata in due parti: una dedicata alla collezione di cultivar di specie agrarie del territorio dei Nebrodi a rischio di estizione, come 63 di fagiolo, 40 di fico, 20 di melo, 20 di pero, 10 di nocciolo, ecc.; e l’altra dedicata alla collezione di specie vegetali autoctone dello stesso territorio, dedicata come “Giardino dei Semplici” a Padre Bernardino da Ucria, illustre botanico di fine Settecento che ha contribuito all’istituzione dell’Orto Botanico di Palermo. La Banca è gestita dall’Ente Parco dei Nebrodi e dall’Università degli Studi di Palermo.

Il tema che si intende trattare durante la giornata dedicata al “Fascino delle Piante” è quello relativo a come nel tempo si sia evoluto il rapporto tra le piante e l’uomo.  L’evento avrà come destinatari il pubblico in generale e si articolerà in un convegno e una visita guidata al “Giardino dei Semplici” e ai campi di collezione delle cultivar di piante agrarie.

Consorzio "Banca Vivente del Germoplasma Vegetale dei Nebrodi/Ente Parco dei Nebrodi/Università degli Studi di Palermo
Contrada Pirato, sn - 98060 UCRIA (Me)
https://www. germoplasmadeinebrodi.it
Ignazio Digangi
i.digangi@parcodeinebrodi.it
May 17
May 18
09:30
17:00
Wheat and rice: discovering our cereals
Frumento e riso: alla scoperta dei nostri cereali
CREA-CI, S.S. 11 per Torino km 2,5 – 13100 Vercelli
All
Outdoor
Internal
openday handsonactivities guidedtour presentation seminar exhibition

L’attività si svolgerà sia all’aperto che all’interno dell’Istituto.

All’aperto, organizzeremo una visita al campo sperimentale, in cui sarà possibile ‘toccare con mano’ il percorso del breeding del frumento tenero in Italia, da inizio ‘900 ad oggi.

All’interno sarà allestito materiale diversificato (spighe, pannocchie, semi) al fine di mostrare e descrivere la biodiversità delle due specie, riso e frumento, e l’evoluzione delle due specie.

Saranno inoltre organizzate:

  • Visita alla banca del germoplasma, in cui sarà possibile visionare la collezione costituita da oltre 4000 accessioni di frumento tenero e 700 di riso;
  • Visita al laboratorio di tecnologia, in cui sarà possibile seguire la realizzazione dell’intero processo di trasformazione ‘dal chicco al pane’.
  • Visita al laboratorio di biotecnologia, in cui si descriveranno e si realizzeranno l’estrazione di DNA e proteine
  • Una presentazione orale: ‘Frumento e riso: Dalla nascita dell’agricoltura al breeding avanzato”

Durante le due giornate saranno stimolati dibattiti interattivi su alcuni argomenti, es: Varietà ‘antiche’ verso moderne; Le varietà cosiddette ‘antiche’ non sono state manipolate dall’uomo? Cosa significa ‘prodotto naturale’? Il glutine è la causa di tutti i mali?; Nuove tecnologie genomiche (TEA); Miglioramento genetico tradizionale a confronto con quello assistito da marcatori molecolari

CREA, Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali
s.s. 11 per Torino km 2,5 -13100 VERCELLI
Patrizia Vaccino
patrizia.vaccino@crea.gov.it
May 17
May 17
09:30
13:30
Fascination of Plants in Portici
Il Fascino delle Piante a Portici
Reggia di Portici, Dipartimento di Agraria, Aula dei Monumentini e Aula Bianca, Piazza Carlo di Borbone 1, 80055 Portici – Napoli
All
Indoor
Internal
handsonactivities presentation exhibition

La manifestazione prevede diverse attività volte ad avvicinare un ampio pubblico al mondo delle piante e delle loro interazioni osservato da diversi punti di vista: dalla terra allo spazio, dall’alimentazione alla bioeconomia, dal cibo sostenibile all’uso alternativo delle piante.

L’iniziativa, rivolta ad un pubblico generico, studenti ed anche ai bambini, verrà presentata ai visitatori attraverso un itinerario espositivo e “minilab” interattivi e sarà articolato nei seguenti interventi:

– Verde come le piante, rosso come i frutti (referente: Francesca Silvana, Università di Napoli-DiA)

– Viaggio nei segreti delle piante: dalla natura alla scienza (referente: Bruna De Falco, Università di Napoli-DiA)

– Vertical farming per l’alimentazione animale: la produzione di foraggi (referente: Antonio Di Francia, Università di Napoli-DiA)

– Il ruolo delle piante nel biodeterioramento di edifici e monumenti (referente: Alessia Cozzolino, Università di Napoli-DiA)

– Piante spontanee eduli (referente: Mara Gherardelli, Università di Napoli-DiA)

– Disegni edibili: colori vivaci dei microortaggi (referente: El Nakhel Christophe, Università di Napoli-DiA)

– Agricoltura spaziale: Imparare a coltivare nello Spazio per coltivare meglio anche sulla Terra (referente: Antonio Pannico, Università di Napoli-DiA)

– Microrganismi benefici e sostanze naturali per la difesa delle piante coltivate (referente: Nadia Lombardi, Università di Napoli-DiA)

– Dalla Terra allo Spazio: nuove tecnologie per la gestione delle risorse idriche (referente: Oscar Rosario Belfiore, Università di Napoli-DiA)

– I reflui zootecnici: problema o risorsa? (referente: Stefania Pindozzi, Università di Napoli-DiA)

– I servizi ecosistemici, impariamo a riconoscere i benefici della natura (referente: Elena Cervelli, Università di Napoli-DiA)

– Esplorare il potenziale delle acque reflue delle erbe aromatiche come nuovo ingrediente alimentare (referente: Adriana Rita Evangelista, Università di Napoli-DiA)

– AAA – Agricoltura Alimenti Ambiente (referente: Veronica De Micco, Università di Napoli – DiA)

– Le colture in vitro per la conservazione della biodiversità e le applicazioni delle biotecnologie vegetali (referenti: Stefania Grillo e Maria Cammareri, CNR-IBBR, Portici)

– La ricerca vegetale va a scuola. Partecipanti: Liceo Scientifico Statale “Filippo Silvestri”, Portici (NA); I.S.S. “Francesco Saverio Nitti”, Portici (NA); Liceo Statale “Giuseppe Mazzini”, Napoli; I.I.S.S. “Leonardo da Vinci”, Napoli; I.S.I.S. “Elena di Savoia”, Napoli (a cura del CNR-IBBR, Portici)

– Nel mondo delle api e degli impollinatori (referente: Gennaro Di Prisco, CNR-IPSP, Portici)

– Plant sensing (referente: Maurilia M. Monti, CNR-IPSP, Portici)

– Gli insetti e il loro ruolo nella lotta integrata (referente: Paolo A. Pedata, CNR-IPSP, Portici)

– Il Sole, dall’energia al tempo (referente: Ciro De Vito, UAN)

Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli Federico II (UNINA-DiA) Museo delle Scienze Agrarie (MuSA); CNR - IBBR; CNR-IPSP; Unione Astrofili Napoletani (UAN)
UNINA- Dipartimento di Agraria e MuSA,Piazza Carlo di Borbone 1, 80055 Portici – Napoli
prof. Edgardo Filippone, dr.ssa Stefania Grillo, dr.ssa Maria Cammareri
edgardo.filippone@unina.it
May 17
May 17
09:00
15:00
Biodiversity and land
Biodiversità e Territorio
All
Indoor
External
seminar

Il convegno ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla problematica della perdita globale di biodiversità che si sta verificando sul nostro pianeta esplicitandone le conseguenze sui sistemi naturali. All’iniziativa partecipano attivamente scolaresche e associazioni di comuni cittadini oltre a professori universitari e rappresentanti di enti territoriali (Regione Toscana) così come il Museo Botanico dell’Università di Siena e il Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici.

Dipartimento di Scienze della Vita - Museo Botanico - Università di Siena
Via P. A Mattioli, 4
https://www.dsv.unisi.it/it
Ilaria Bonini, Massimo Nepi
bonini@unisi.it
May 17
May 17
09:00
12:00
The Wonders of Photosynthesis
Le Meraviglie della Fotosintesi
Castello Morando Bolognini, Sant’Angelo Lodigiano (LO)
All
Indoor
Internal
seminar

Le Meraviglie della Fotosintesi

Il nostro pianeta è teatro di una cascata di energia solare che si trasforma incessantemente in energia di legame chimico per mezzo del processo di fotosintesi, in virtù del quale sei molecole di anidride carbonica e sei molecole di acqua generano sei molecole biatomiche di ossigeno e una molecola organica di glucosio. Tale processo è effettuato agli organismi fotoautotrofi (piante, alghe fotosintetiche e cianobatteri), ha il merito di alimentare in larghissima misura le catene alimentari del pianeta ed è ampiamente sfruttato dall’agricoltura per produrre alimenti e beni di consumo essenziali per l’umanità. Un’affascinante realtà che fu descritta in modo poetico dallo scrittore Primo Levi, che nel suo libro “Il sistema periodico” (1975) nel racconto “Carbonio” scrive “Potrei raccontare infinite storie di atomi di carbonio che diventano colore o profumo in fiori...” . E qui giova ricordare che nel 2006 “Il sistema periodico” è stato definito “il miglior libro scientifico di tutti i tempi” dalla britannica Royal Institution. Un’iniziativa dedicata dunque al processo più essenziale per la vita sul nostro pianeta e la cui scoperta ebbe luogo nel XIX secolo grazie a scienziati come Nicholas Theodore de Saussure (1767–1845) e Julius Sachs (1832-1897) e che mira a creare ponti e sinergie fra il mondo della ricerca universitaria e quello dell’insegnamento e della divulgazione.

The wonders of photosynthesis

Our planet is the scene of a cascade of solar energy which is incessantly transformed into chemical bond energy. More specifically by photosynthesis six molecules of carbon dioxide and six water molecules generate six diatomic oxygen molecules and one glucose molecule, which is the basic brick with which the world of the living beings is built. This process, carried out by the photo-autotrophic organisms, has the merit of feed to a very large extent the planet’s food chains and is extensively exploited by agriculture to produce food and consumer goods. This fascinating reality was referred in a poetic way by the writer Primo Levi (1919-1987) who in the short story “Tale of a Carbon atom” of the book “The periodic table” wrote “I could tell endless stories of carbon atoms that become color or perfume in flowers…”.  It is worthy to note that the Royal Institution of Great Britain has defined “The periodic table” as “the best science book ever”. The proposed initiative is dedicated to the most essential process for life on our planet which was discovered in the 19th century tank to scientists such as Nicholas Theodore de Saussure (1767–1845) and Julius Sachs (1832–1897). The event will be held on Friday 17 May and will connect the world of university research with that of teaching and dissemination. In particular, the event will be accessible to the public wider as it is delivered remotely by electronic media.

 

MulsA - Museo di Storia dell'Agricoltura - ETS
Castello Morando Bolognini, Sant’Angelo Lodigiano (LO)
https://www.mulsa.it/
Francesco Marino
agrarian.sciences@gmail.com
May 17
May 17
09:00
13:00
The underground world of symbioses
Il mondo sotterraneo delle simbiosi
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Università di Torino, Viale Mattioli 25, 10125, Torino
Students
Indoor
External
handsonactivities presentation

vedere allegato

Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Università di Torino
Viale Mattioli 25, 10125, Torino
https://www.dbios.unito.it/do/home.pl
Elena Martino
elena.martino@unito.it
May 17
May 17
00:00
00:00
Urban forestation and Monumental Trees
Urban forestation and Monumental Trees
Bari
Professionals
Indoor
Internal
seminar

Giornata di studio su attuali tematiche inerenti la forestazione urbana e gli alberi monumentali ed una Tavola rotonda con la partecipazione di rappresentanti della Società Botanica Italiana, della Sezione Pugliese della Società Botanica Italiana, del Ministero dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste , della Regione Puglia e dei Carabinieri Forestali

DIPARTIMENTO DI BIOSCIENZE-CAMPUS UNIVERSITARIO, Università di Bari Aldo Moro
Via Orabona 4 Bari
https://www.uniba.it/it/ricerca/dipartimenti/bioscienze-biotecnologie
Prof. Mario De Tullio
mario.detullio@uniba.it
May 17
May 18
00:00
00:00
Journey in and out of the Botanical Garden – Green circuit in Toscolano Maderno
Viaggio dentro e fuori dall’Orto botanico - Green circuit a Toscolano Maderno
Orto botanico G.E. Ghirardi
All
Outdoor
External
openday handsonactivities guidedtour presentation arts
Orto botanico Ghirardi - Università degli Studi di Milano
via Religione 25 - Toscolano Maderno (Brescia)
Gelsomina Fico - Claudia Giuliani
claudia.giuliani@unimi.it
May 17
May 17
00:00
00:00
Theories, techniques and secrets of plant multiplication
Teorie, tecniche e segreti della moltiplicazione delle piante
Dipartimento di Farmacia, Orto Botanico Giardino dei Semplici, Università G. d'Annunzio, Chieti, Italy
All
Indoor
handsonactivities seminar

Giornata Internazionale FASCINATION OF PLANTS DAY

 

Vieni a scoprire il meraviglioso mondo delle piante!

Seminario speciale in occasione del Fascination of plants day, dedicato a esplorare i segreti e le tecniche della moltiplicazione delle piante.

 

Relatore Guido Di Primio, delegato Coldiretti Giovani Impresa Chieti

 

Cosa imparerai:

-Metodi di propagazione: dalle talee alle divisioni, scopri i diversi modi per far crescere nuove piante.

-Scegliere il metodo giusto: impara a selezionare la tecnica di moltiplicazione più adatta alle tue piante preferite.

-Suggerimenti pratici: consigli pratici e trucchi del mestiere per garantire il successo della moltiplicazione delle piante.

Vieni a nutrire la tua passione per le piante e ad ampliare le tue conoscenze con noi!

Data: 17 maggio 2024

Ora: 9.30

Luogo: Aula magna, Dipartimento di Farmacia

Una straordinaria opportunità di scoprire il potenziale delle piante e condividere la tua passione con altri amanti della natura. Ti aspettiamo!

Per maggiori informazioni e prenotazioni: luigi.menghini@unich.it

Orto Botanico Giardino dei Semplici, dipartimento di Farmacia, università G. d'Annunzio
Via dei Vestini 31, 66100 Chieti
https://www.facebook.com/share/p/rWL6hUP8DFidQ6ti/
Luigi Menghini
luigi.menghini@unich.it
May 16
May 16
10:00
14:00
DALLA NATURA AL PIATTO, UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLE VIRTÙ DELLE PIANTE CHE CI NUTRONO
DALLA NATURA AL PIATTO, UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLE VIRTÙ DELLE PIANTE CHE CI NUTRONO
Via Alberto Savinio, 40 – Roma
Students
Indoor
seminar

Le piante e la ricerca in agricoltura sono importanti per la nostra società, per l’economia, l’ambiente, la salute. Il workshop che si propone è rivolto agli studenti delle Scuole superiori di secondo grado con l’obiettivo di accompagnarli in un breve viaggio alla scoperta delle risorse vegetali offerte da “madre natura” e delle loro virtù. Saranno illustrati e discussi gli aspetti sensoriali, la qualità nutritiva e le potenzialità nutraceutiche di alcuni semi, piante e frutti della Terra, ma non mancheranno esempi di utilizzo dei loro scarti e sottoprodotti come nuove risorse per la produzione di biocarburanti, integratori o alimenti innovativi.

Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria - Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione / Liceo Ginnasio "Orazio" - Roma
Via Ardeatina 546, 00178 - Roma
https://www.crea.gov.it
Maria Mattera e Gabriella Di Lena
maria.mattera@crea.gov.it
May 16
May 16
09:30
13:30
From natural solutions to digital technologies: research at the service of plant well-being
Dalle soluzioni naturali alle tecnologie digitali: la ricerca al servizio del benessere delle piante
CREA-Centro di Orticoltura e Florovivaismo, Sede di Pontecagnano Faiano, via Cavalleggeri, 51, Pontecagnano Faiano (SA)
Students
Indoor
openday guidedtour

Le piante di interesse agrario sono oggetto di ricerche continue finalizzate a migliorare la qualità dei prodotti e la sostenibilità economica e ambientale delle coltivazioni.

Il CREA-Centro di Orticoltura e Florovivaismo, nella sua sede di Pontecagnano Faiano (SA) propone un percorso didattico che va dall’impiego di risorse naturali per la lotta ai patogeni delle piante alle più moderne tecnologie digitali per il monitoraggio della loro crescita e del loro stato di salute. Verranno illustrati i contenuti del progetto PLANTìA (From plant wastes to compost tea and microbial consortia. A natural pathway for biostimulation and biocontrol of key pathogens in grapevine and legumes and for restoring soil fertility) che si propone di valutare l’efficacia dei tè di compost per la biostimolazione e la difesa dai patogeni di cece, pisello e vite come alternativa ai prodotti chimici di sintesi.  Si parlerà, poi, di agricoltura digitale: saranno mostrati i risultati di alcune ricerche, condotte nei progetti AGROFILIERE e POFACS, che riguardano l’impiego di sensori di imaging per il rilevamento precoce delle malattie delle piante. Inoltre, verrà effettuata una visita presso la piattaforma di fenotipizzazione Phenospex®: serra attrezzata con strumentazione meccatronica in grado di rilevare in maniera automatica, in brevissimo tempo e su un elevato numero di piante, una varietà di parametri morfologici e fisiologici che possono essere associati al loro stato di salute e/o all’efficacia dei trattamenti a cui vengono sottoposte ai fini del miglioramento genetico.

Referenti: Gianluca Francese, Paola Iovieno, Catello Pane, Loredana Sigillo, Pasquale Tripodi, Accursio Venezia, Massimo Zaccardelli

CREA-Centro di Orticoltura e Florovivaismo, Sede di Pontecagnano Faiano
via Cavalleggeri, 51 - Pontecagnano Faiano (SA)
https://www.crea.gov.it/web/orticoltura-e-florovivaismo
Paola Iovieno
paola.iovieno@crea.gov.it
May 16
May 16
09:00
11:00
The Nobel Prize-winning plant, provides the artemisinin that cures malaria and cancers.
L’Artemisia, una pianta da Premio Nobel, fornisce l’artemisinina che cura la malaria e tumori.
Torino
All
Indoor
presentation

Una lezione/seminario sulla pianta Artemisia annua. Considerata per secoli una pianta curativa nella medicina popolare cinese, negli ultimi anni è stata impiegata nella cura di varie malattie, oltre ad averne individuato un principio attivo con funzione antimalarica.

A lecture/seminar on the plant Artemisia annua. Considered a healing plant in Chinese folk medicine for centuries, in recent years it has been used in the treatment of various diseases, as well as having identified an active ingredient with an anti-malarial function.

University of Torino, Department of Life Sciences and Systems Biology
via Accademia Albertina, 13, Torino, Italy
https://www.dbios.unito.it/do/docenti.pl/Alias?oleksii.skorokhod#tab-profilo
Skorokhod Oleksii
olexii.skorokhod@unito.it
May 16
May 16
09:00
13:00
Plantes sans frontières
Piante senza frontiere
CREA, Arezzo
Students
Outdoor
External
openday handsonactivities guidedtour arts

 

Welcome to our elementary school’s engaging and educational outdoor activity program! From 9:30 AM to 12:30 PM, our students embark on a journey through various hands-on experiences aimed at fostering curiosity and learning about the plants world.

For our first and second graders, the morning begins with exploring different types of soil and getting their hands dirty by planting seeds in pots and in the garden. They also learn about vertical gardening and the importance of aromatic hedges. They continue with activities such as identifying intruders in the hedge and collecting leaves in a booklet.

Moving on to our third graders, they delve into the fascinating world of photosynthesis and chlorophyll extraction. They explore biodiversity and forest ecosystems through guided tours in the arboretum and local company.

In the fourth grade, students focus on understanding tree growth and age, gaining valuable insights into the life cycle of trees. They too join their peers in exploring biodiversity and forest ecosystems on the guided tours.

For our fifth graders, the highlight is the extraction of DNA from bananas, providing them with a hands-on experience in genetics. They join their classmates in discovering the intricacies of biodiversity and forest ecosystems during the guided tours.

Overall, our school’s outdoor activity program not only enhances academic learning but also instills a deeper appreciation and understanding of the plants world in our students, fostering a lifelong connection with the environment.

CREA - Forestry and Wood/Viticolture and Enology
Viale Santa Margherita 80
Ugo Chiavetta
uchiavetta@gmail.com
May 15
May 15
09:30
13:00
THE FASCINATION OF PLANTS: ENVIRONMENT, AGRICULTURE, FOOD, AND HEALTH
IL FASCINO DELLE PIANTE: AMBIENTE, AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SALUTE
Campus UNISA Fisciano, University of Salerno, Via Giovanni Paolo II 132, Fisciano (SA)
All
Outdoor
External
openday handsonactivities exhibition

The University of Salerno is organizing a promotional day with researchers and professors from various departments, together with students from various degree courses, research institutions, agricultural companies, and the Carabinieri, to illustrate the importance of plants and research in the agricultural sector for maintaining the balance and health of our planet and its inhabitants. The event takes place during the “International Fascination of Plants Day,” where the public is invited to learn about the fascinating world of plants and the importance of research in this field. The event is open to students and citizens to raise awareness about the importance of plants for society, the economy, the environment, and health.

Univeristy of Salerno
Via Giovanni Paolo II 132, 84084, Fisciano (SA), Italy
https://www.unisa.it/
Giulia Giunti
ggiunti@unisa.it
May 15
May 15
09:00
13:30
The importance of recovering genetic vegetable resources
L'importanza del recupero di risorse genetiche vegetali autoctone in via di erosione
Università degli Studi di Salerno - Fisciano (SA)
All
Outdoor
External
openday

Il personale della Sede di Battipaglia (SA) del Centro di ricerca Difesa e Certificazione del Crea, ha aderito all’evento “Fascination of Plants Day” FoPD 2024 per il giorno 15 maggio 2024, presso il campus Salernitano dell’Università degli Studi di Salerno.

Nell’area riservata al CREA DC, sarà allestito uno stand con una ricca collezione di semi di specie di ortive e di agrarie, con materiale vegetale raccolto nelle rispettive aziende agricole, ottenuto dalle prove sperimentali in atto, fiori e materiale divulgativo. Inoltre saranno affissi poster esplicativi sulle attività istituzionali e di ricerca della sede.

L’anno 2024 è dedicato, in particolare, all’importanza del recupero di risorse genetiche vegetali autoctone in via di erosione. Per non perdere materiale genetico, fonte di energia per il corpo e per la mente, legato fortemente a territori ristretti, a tradizioni e culture del passato, in quest’occasione saranno presentati i lavori messi in atto per il recupero di alcune Risorse Vegetale, quali il finocchio del progetto RIGENERATE; la favetta di Aquino della prova privata “Diversità morfo-genetica di risorse genetiche vegetali di Vicia faba L., var. major, minor ed equina”; il fagiolo “Chiattularo” di Cervinara, una zona campana dell’avellinese. Per arricchire di testimonianze, questa onorevole missione, sono state invitate all’evento le agricoltrici custodi delle risorse recuperate e in via di recupero che potranno raccontare ai visitatori la loro esperienza, la storia e le tradizioni delle loro risorse, descrivere i loro luoghi di origine e di diffusione, nonché l’intero percorso realizzato in sinergia con il CREA DC. Inoltre, in collaborazione con i colleghi della Sede di Roma, sarà presentato e descritto il percorso sulla tecnica di micropropagazione vegetale, quale ulteriore strumento a supporto del recupero di risorse genetiche vegetali in via di estinzione.

Da un piccolo seme ad una Risorse Genetica Vegetale: qualsiasi materiale genetico di origine vegetale che abbia un valore effettivo o potenziale per l’alimentazione e l’agricoltura-Trattato Internazionale sulle Risorse Genetiche Vegetali)

  • Ente organizzatore: Università degli Studi di Salerno – Fisciano (SA)
  • Indirizzo: Campus Salernitano Via Giovanni Paolo II, 132 – 84084 Fisciano (SA)
  • Referente per l’Università: Antonella Leone e Giulia Giunti
  • Referente per il CREA DC: Nikita Trotta
  • Personale coinvolto nell’evento: Elisabetta Laura Frusciante1, Michele Mele1, Domenico Zito1, Adinolfi Pietro Paolo1, Maurizio Giannatiempo1, Gianluca Giannatiempo1, Liliana Barra1, Alessandra Pelagalli2, Giuseppina Maione2, Vincenza Ilardi3, Anna Taglienti3, Livia Donati3 e Immacolata Dragone3.

1 Crea – Centro di ricerca Difesa e Certificazione – Sede di Battipaglia (SA)

2Agricoltrici custode del fagiolo Chiattularo e della Favetta della Famiglia Pelagalli di Aquino

3Crea – Centro di ricerca Difesa e Certificazione – Sede di Roma

Nikita Trotta

Centro di ricerca Difesa e Certificazione del CREA
Via S.S. 18, Km 77,700 n.242 - 84091 - Battipaglia (SA)
Nikita Trotta
nikita.trotta@crea.gov.it
May 15
May 15
00:00
00:00
Grapevine Ecophysiology Lab.
Laboratorio di ecofisiologia della vite: esercitazione
Arezzo
Students
Outdoor
External
openday handsonactivities

Esercitazione per gli studenti  del corso di laurea in Viticoltura ed Enologia. Applicazioni pratiche delle strumentazioni per il monitoraggio dello stato fisiologico della vite in campo, guidate dal personale CREA – VE.

CREA Centro di ricerca viticoltura ed enologia
viale Santa Margherita 80, Arezzo
Rita Perria
rita.perria@crea.gov.it
May 15
May 15
00:00
00:00
Plants are fascinating. Sensory experience laboratory
Le piante sono affascinanti. Laboratorio di esperienze sensoriali
Museo delle Scienze Naturali del Molise (MuSNaM), Dipartimento di Bioscienze e Territorio, Università degli Studi del Molise, Pesche (IS)
All
Indoor
handsonactivities

L’attività è pensata principalmente per le famiglie, analogamente agli eventi denominati Famiglie al Museo (FAMU), con bambini e ragazzi dai 6 ai 19 anni (dalla scuola primaria alla secondaria superiore).
Trattandosi di un laboratorio di esperienza sensoriale, si prevede il coinvolgimento di tutti e cinque i sensi con attività quali:
– manipolazione in scatole oscurate per evidenziare le dimensioni relative dei semi della famiglia delle Fabaceae, le caratteristiche della loro forma e superficie (per il tatto)
– uso di pastelli, cere, tempere, pennarelli per riprodurre forme e colori di varie parti di piante (per la vista)
– scoperta di profumi e odori di piante medicinali e non (per l’olfatto)
– degustazione di diverse parti di piante selvatiche commestibili, non solo dei frutti (per il gusto)
– uso di alcuni strumenti musicali ricavati dalle piante (per l’udito)

The activity is designed primarily for families, similar to the events called Families at the Museum (FAMU), with children and young people aged 6 to 19 (primary to upper secondary school).
As this is a sensory experience workshop, it is expected to involve all five senses with activities such as:
– manipulation in darkened boxes to highlight the relative size of seeds from the Fabaceae Family, the characteristics of their shape and surface (for touch)
– use of crayons, waxes, tempera, markers to reproduce shapes and colors of various parts of plants (for sight)
– discovery of scents and smells of medicinal and non-medicinal plants (for sense of smell)
– tasting of different parts of edible wild plants, not just fruits (for taste)
– use of some musical instruments made from plants (for hearing)

Università degli Studi del Molise
Museo delle Scienze Naturali del Molise (MuSNaM), Dipartimento di Bioscienze e Territorio, Università degli Studi del Molise, Pesche (IS)
Piera Di Marzio
piera.dimarzio@unimol.it
May 14
May 14
09:30
12:30
VISITA DIDATTICA PRESSO L’AZIENDA SPERIMENTALE CREA “MARIA ELISA VENEZIAN SCARASCIA” DI RUTIGLIANO (BARI)
VISITA DIDATTICA PRESSO L’AZIENDA SPERIMENTALE CREA “MARIA ELISA VENEZIAN SCARASCIA” DI RUTIGLIANO (BARI)
Students
Outdoor
External
openday handsonactivities guidedtour presentation

VISITA DIDATTICA PRESSO L’AZIENDA SPERIMENTALE CREA “MARIA ELISA VENEZIAN SCARASCIA” DI RUTIGLIANO (BARI)

La visita didattica presso l’azienda del CREA “Maria Elisa Venezian Scarascia”, del Centro Agricoltura e Ambiente (AA) di Bari, presso Rutigliano, si svolgerà il 14 maggio c.a., ed accoglierà le classi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Dizonno” di Triggiano (Ba).

Nella visita didattica, i ragazzi seguiranno due «percorsi tematici di apprendimento»: 1) Agronomia e 2) Ingegneria Agraria. Alla fine di ciascun percorso tematico, le classi si scambieranno il percorso, così da completare la giornata di apprendimento.

Il percorso 1 verrà condotto da un Ricercatore con specifiche competenze di Agronomia e dai tecnici CREA a supporto, e comprenderà una visita alle principali coltivazioni in atto nell’Azienda Sperimentale, con informazioni sulle coltivazioni (dalla semina alla raccolta), appositamente calibrate per destare l’interesse dei ragazzi.

Il percorso 2 verrà gestito da un Ricercatore con trasversali competenze nel campo generale dell’Ingegneria agraria, includendo le discipline dell’Agrometeorologia, dell’Irrigazione, delle Proprietà del suolo, della Sensoristica agronomica. Un collaboratore tecnico farà una panoramica del parco macchine e delle principali strumentazioni aziendali disponibili, spiegando nel dettaglio l’utilità di ciascun mezzo meccanico.

In tutti e due i percorsi verranno forniti esempi, semplici e comprensibili, circa l’importanza pratica di quanto si andrà ad apprendere nei due percorsi, ovvero sulle colture in atto nell’azienda e sui mezzi tecnici necessari per la produzione agricola.

Ricercatori CREA organizzatori della giornata divulgativa: Mirko Castellini e Laura D’Andrea

CREA-AA
Via Celso Ulpiani 5, 70125 Bari
Mirko Castellini
mirko.castellini@crea.gov.it
May 13
May 25
00:00
00:00
The Fascination of Plants: learning labs and guided tours at the CREA Research Centre for Vegetables and Ornamental Crops, Pescia (PT)
Il fascino delle piante: laboratori didattici e visite guidate presso la Sede di Pescia del CREA Centro di Orticoltura e Florovivaismo
Via dei Fiori, 8 - 51017 Pescia (PT)
All
Indoor
openday guidedtour seminar exhibition

Il CREA Centro di Orticoltura e Florovivaismo, nella sua sede di Pescia (PT), organizza una manifestazione articolata in diverse date nelle settimane antecedenti e successive alla data ufficiale del 18 maggio 2024. Saranno affrontati argomenti di grande rilevanza per evidenziare il ruolo determinante delle piante nella tutela e preservazione dell’ambiente, inclusi aspetti come la biodiversità vegetale, il miglioramento genetico, le biotecnologie e le tecnologie digitali integrate per produzioni sostenibile e di qualità.

In particolare, nelle date 13, 17 e 23 maggio 2024 sono previsti degli Open Day a tema, con una serie di eventi interattivi in sede rivolti preferenzialmente a studentesche delle scuole primarie, secondarie e Università, con visite a serre, laboratori, collezioni vegetali (Hydrangea e Cactaceae), mostra fotografica sulle orchidee spontanee, e illustrazione delle principali ricerche condotte dal Centro.

Nei giorni 20 e 25 maggio 2024, saranno inoltre organizzati due seminari esterni nell’ambito del “Festival 72 Ore di Biodiversità” (https://rsr.bio/72ore/) a Scandicci (FI), sul fascino delle ortensie e delle orchidee spontanee.

CREA Research Centre for Vegetables and Ornamental Crops
Via dei Fiori, 8 Pescia (PT)
Maurizio Antonetti
maurizio.antonetti@crea.gov.it
May 11
May 11
16:00
19:00
Don’t hurry to call it Thyme!
Si fa presto a dire Timo!
Giardino botanico 'Orto Sylvatico', Via per Trisulti, km 2,3, Collepardo (FR)
All
Outdoor
External
seminar

Incontro divulgativo

Intervengono:

Fabrizio Bartolucci, botanico del Centro Ricerche Floristiche dell’Appennino – Le specie del genere Thymus nella flora spontanea italiana.

Marco Sarandrea, erborista dell’associazione Sylvatica – Il timo in erboristeria e fitoalimurgia.

Associazione Sylvatica, Ecomuseo Orto del Centauro Chirone
Via M.Tolomei 35, Collepardo (FR)
http://www.ecomuseortodelcentauro.it/
Riccardo Copiz
ecomuseo.collepardo@gmail.com
May 11
May 11
10:00
13:00
An urban hiking to discover biodiversity in Campobasso
Una passeggiata alla scoperta della biodiversità urbana di Campobasso
Campobasso
All
Outdoor
guidedtour

I ricercatori dell’Università del Molise, in collaborazione con la Sezione Abruzzo-Molise della Società Botanica Italiana e il National Biodiversity Future Center (NBFC), organizzano una passeggiata nella città di Campobasso per scoprire la biodiversità che si cela dietro l’uscio di casa e come la ricerca scientifica ci permette di conoscerla, salvaguardarla e valorizzarla.

Università del Molise
Contrada Fonte Lappone snc, 86090 Pesche (Isernia)
Michele Innangi
michele.innangi@unimol.it
May 10
May 10
00:00
00:00
Fascination of Plants: Industrial Crops meet Biotech
Il Fascino delle Piante: le colture industriali incontrano le Biotecnologie
Bologna
Students
Indoor
External
guidedtour presentation seminar

Si parla di Colture Industriali! Canapa, Patata, Fagiolo, Cardo, Rucola e Lino incontrano gli studenti delle superiori. Quali le sfide e quali le opportunità per la ricerca nella filiera agroindustriale? Grazie ad un presentazione sui temi delle Biotecnologie e della Sostenibilità applicata al mondo delle piante, il dott. Giuseppe Mandolino presenterà  le attività del Centro Cerealicoltura e Colture Industriali di Bologna. Seguirà una visita dei laboratori dove gli studenti si confronteranno con i ricercatori sulle attività di ricerca in essere e le tecnologie di cui dispone il Centro.

CREA- Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali
via Corticella 133, 40100 Bologna
https://www.crea.gov.it/web/cerealicoltura-e-colture-industriali
Daniela Pacifico
daniela.pacifico@crea.gov.it
May 09
May 09
09:30
13:00
The dark side of plants: beneficial effects on soil and environment
Il lato oscuro delle piante: effetti benefici sul suolo e sull'ambiente
CREA-AA, Azienda sperimentale "Fagna"; via di Fagna 1, Scarperia (FI)
Students
Indoor
openday

The students will be led, through an interactive didactical course,  to the discovery of the strict connections of plants with soil and of the importance of this connections for their benefical effects for the environment

CREA-AA
Via di Lanciola 12/A, 50125 Firenze - Italia
https://www.crea.gov.it/web/agricoltura-e-ambiente
Maurizio Castaldini
maurizio.castaldini@crea.gov.it
May 05
May 05
10:00
18:00
Rose Garden Festival
Festa del Roseto
Orto Botanico dell'Università di Pavia
All
Outdoor
External
guidedtour presentation

Nel corso dell’evento, l’orto botanico sarà visitabile in autonomia, ma saranno organizzate anche visite, con particolare focus sulla collezione di rose (realizzata da Ciferri), per celebrare il genere Rosa (che a maggio è all’apice della sua fioritura), ma anche sulle altre collezioni (con particolare riferimento a quelle introdotte e/o arricchite recentemente, grazie al progetto di restauro dell’orto botanico finanziato dal PNRR) dedicate alle piante carnivore, alle bulbose, al genere Paeonia, al genere Iris).

Appena fuori dall’Orto Botanico, sarà organizzato ad hoc un mercatino con stand di diversi produttori di piante.

All’interno del chiostro dell’Orto Botanico, saranno organizzati stand dedicati alle ricerche e ai progetti realizzati dai botanici e agronomi pavesi (operanti presso il Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Pavia), con particolare riferimento alle piante alpine e cambiamenti climatici, alle varietà agricole locali e agli agroecosistemi, al ripristino ecologico degli habitat, alle piante medicinali, agli alberi e foreste, per far conoscere al pubblico generico il meraviglioso mondo delle piante e della scienza che vi gira intorno.

Orto Botanico dell'Università di Pavia
Via S. Epifanio, 14
https://ortobotanico.unipv.eu/
Silvia Assini - Direttrice dell'Orto Botanico
silviapaola.assini@unipv.it
May 04
May 04
10:00
13:00
Flora of Marine Protected Area of Cerrano Tower (Italy)
La Flora dell'Area Marina Protetta Torre del Cerrano (Te)
Pineto (TE) - Piazzale della stazione ferroviaria Atri-Pineto
All
Outdoor
External
guidedtour
Si tratta di una escursione negli ambienti dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano alla scoperta della pineta e delle dune di Torre del Cerrano, con visita del Museo del Mare all’interno della Torre. L’area è inclusa anche nella Rete Natura 2000, IT7120215 Torre del Cerrano.Si partirà dalla Stazione Ferroviaria di Pineto dalla quale, mediante sottopassaggio, si accede alla spiaggia. Si farà una passeggiata all’interno della Pineta di Torre del Cerrano, realizzata da Luigi Corrado Filiani, nei primi del ‘900 del secolo scorso. Il progetto di messa a dimora della pineta aveva lo scopo di riproporre l’antica selva litoranea scomparsa a causa del forte utilizzo del legname attuato nei secoli precedenti. L’escursione in pineta, della durata di circa una quarantina di minuti su suolo pianeggiante, permetterà di raggiungere le aree dunali antistanti la pineta. Il periodo è ottimale per vedere delle bellissime e colorate fioriture delle piante dunali. Si arriverà alla Torre del Cerrano, con visita del Museo del Mare che si trova all’interno.

Dall’alto è possibile avvistare in acqua i resti dell’antico porto di Hadria, di epoca romana, del quale rimangono alcuni resti nella parte di mare antistante la torre.

Si consigliano scarpe comode e un vestiario a strati, nelle ore centrali del giorno si raggiungono alte temperature.

Università del Molise - Sezione Abruzzese-Molisana della SBI
Via Duca degli Abruzzi 67 - Termoli (CB)
http://envixlab.unimol.it/
Maria Carla de Francesco
maria.defrancesco@unimol.it
May 03
May 03
10:00
17:00
Exploring plant biodiversity: a botanical excursion on Mount Virgo (Tifatini Mountains, Campania)
Esplorare la biodiversità vegetale: un'escursione botanica al Monte Virgo (Monti Tifatini, Campania)
Monte Virgo (Caserta - Castel Morrone)
All
Outdoor
External
handsonactivities guidedtour

In occasione della settima giornata internazionale Fascination of Plants Day 2024 (FoPD 2024), i botanici della Sezione Regionale Campana-Lucana-Calabrese della Società Botanica Italiana e dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli organizzano per il prossimo 3 Maggio un’escursione botanica al Monte Virgo (Monti Tifatini – Campania). L’attività è finalizzata all’osservazione delle specie vegetali vascolari ed al loro riconoscimento in campo.

Per partecipare è obbligatorio iscriversi entro il 1 maggio 2024 cliccando qui: https://forms.gle/DNmLNHcy4KgerDw89

Appuntamento ore 10:00 qui: https://maps.app.goo.gl/qCrwAjWrMAXvrRam7

 

Sezione Regionale Campana-Lucana-Calabrese della Società Botanica Italiana - Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli
Via Vivaldi 43 - 81100 Caserta
https://www.societabotanicaitaliana.it/sezioni-regionali/sezione-campana-lucana-calabrese/59 - https://www.distabif.unicampania.it/
Adriano Stinca
adriano.stinca@unicampania.it
Apr 27
May 27
11:30
17:00
Thematic visits to the Botanical Garden of Turin
Visite tematiche all'Orto Botanico di Torino
All
Outdoor
External
openday guidedtour

In occasione del Fascination of Plants Day 2024 l’Orto Botanico di Torino propone le seguenti visite tematiche:

Sabato 27 ore 17 e Domenica 28 Aprile ore 11.30 e ore 17: “Le Piante aromatiche”.
Sabato 4 ore 17 e Domenica 5 Maggio ore 11.30 e ore 17: “Le Piante utili all’uomo”.
– Domenica 12 Maggio ore 11.30 e ore 17: “Le piante mellifere” e “Api e miele all’Orto Botanico”.
– Sabato 18 ore 17 e Domenica 19 Maggio ore 11.30 e ore 17: “La pianta del mese: le Rose”.
Sabato 25 ore 17 e Domenica 26 Maggio ore 11.30 e ore 17: “Le Piante aromatiche”.

 

Orto Botanico di Torino
Viale Mattioli 25, 10125, Torino
https://www.ortobotanico.unito.it/it
Daniela Bouvet - Consolata Siniscalco
info@ortobotanico.unito.it
Apr 27
May 26
11:30
17:00
Thematic visits to the Botanical Garden of Turin
Visite tematiche all'Orto Botanico di Torino
Orto Botanico di Torino
All
Outdoor
guidedtour

In occasione del Fascination of Plants Day 2024 l’Orto Botanico di Torino propone le seguenti visite tematiche:

Sabato 27 ore 17 e Domenica 28 Aprile ore 11.30 e ore 17: “Le Piante aromatiche”.
Sabato 4 ore 17 e Domenica 5 Maggio ore 11.30 e ore 17: “Le Piante utili all’uomo”.
– Domenica 12 Maggio ore 11.30 e ore 17: “Le piante mellifere” e “Api e miele all’Orto Botanico”.
– Sabato 18 ore 17 e Domenica 19 Maggio ore 11.30 e ore 17: “La pianta del mese: le Rose”.
Sabato 25 ore 17 e Domenica 26 Maggio ore 11.30 e ore 17: “Le Piante aromatiche”.

 

Orto Botanico di Torino
Viale Mattioli 25, 10125, Torino
https://www.ortobotanico.unito.it/it
Daniela Bouvet - Consolata Siniscalco
info@ortobotanico.unito.it
Apr 27
Apr 27
10:00
19:00
Plants go Green!
Plants go Green! Anche il nostro giardino è sempre più verde e fiorito…non solo quello del vicino!
Villa Ormond, Corso F. Cavallotti 113, Sanremo (IM)
All
Outdoor
External
openday handsonactivities

Plants go Green!

Anche il nostro giardino è sempre più verde e fiorito…non solo quello del vicino!

Il mondo delle piante è una realtà affascinante ed incredibile, con una diversità stupefacente, anzi dovremmo dire biodiversità! …e i fiori ne rappresentano l’apice più appariscente e piacevole con i loro colori sgargianti e le loro forme più strabilianti che le abili mani dei ricercatori e dei floricoltori hanno saputo modificare per stupirci ulteriormente. Il laboratorio sarà una panoramica su questo mondo: tra attività interattive dedicate alla floricoltura e piante con proprietà che sorprenderanno i visitatori, tra luce e sostenibilità. La luce del sole catturata dalle piante ci permette di vivere e capiremo di più su questo nesso, che abbiamo copiato da madre natura e che oggi grazie a tecnologie sostenibili ci permette di avere energia pulita.

Le piante sono anche un anello fondamentale per il riciclo: dal legno otteniamo la carta, che può essere riciclata, ma al tempo stesso le piante possono essere usate per bonifiche di terreni inquinati da metalli pesanti e rigenerare quei terreni o purificare l’aria. Scopriremo alcune proprietà della posidonia, una pianta marina, che potrebbero essere utilizzate in futuro. Per la sostenibilità del nostro Pianeta i ricercatori stanno anche studiando sistemi idroponici sempre più efficienti, per diminuire la nostra impronta ecologica.

Laboratorio didattico interattivo gratuito

 

A cura di: Associazione Festival della Scienza (Genova); con il supporto del CREA - Centro di ricerca Orticoltura e Florovivaismo di Sanremo e dell’Istituto Regionale per la Floricoltura di Sanremo (IRF)
Marco Savona (CREA OF Sanremo)
marco.savona@crea.gov.it
Apr 27
Apr 27
09:30
12:00
The shoots of the giant bamboo…
Giornata Internazionale del Fascino delle Piante 2024 - I germogli del bambu gigante...
Turin/Torino: https://maps.app.goo.gl/xa7pUr6ddWZv9QrS7
All
Outdoor
External
openday

E prevista una presentazione iniziale sulle caratteristiche biologiche e particolarità del bambù gigante (Phyllostachys edulis o Moso) con visita ad una piantagione produttiva di 2 ettari presente in azienda.

Raccolta dei germogli alimentari di bambù che verranno omaggiati nel numero di 3 per ogni partecipante.
Verranno illustrate le qualità alimentari dei germogli e fornite alcune indicazioni su come cucinarli.
La visita è rivolta ad adulti e bambini, appassionati del bambù o desiderosi di conoscerlo, ma anche tecnici e professionisti del legno e delle piante.

VIVAIO PURPUREA E MRETE DI IMPRESA MADEINBAMBOO
VIA NONE 47
https://www.madeinbamboo.com/
ALBERTO PEYRON
INFO@MADEINBAMBOO.COM
Apr 23
Apr 23
16:30
17:30
Conference of Prof. Paola Bonfante “Plants communicate with each other, but are they intelligent?”
Conferenza della Prof.ssa Paola Bonfante "Le piante comunicano tra di loro, ma sono intelligenti?"
Aula Magna Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi - sede Viale Mattioli 25 Torino
All
Indoor
Internal
seminar

Conferenza dal titolo “Le piante comunicano tra di loro, ma sono intelligenti?” tenuta da Paola Bonfante, Professoressa emerita dell’Università di Torino nell’ambito del ciclo di conferenze organizzate dalla Società Botanica Italiana – Sezione Piemonte e Valle D’Aosta.

Università di Torino
Marco Mucciarelli
marco.mucciarelli@unito.it
Apr 19
Apr 19
10:30
11:30
Diario di un’ape: attività per famiglie nel parco
Diario di un'ape: attività per famiglie nel parco
Castello di Miradolo
All
Outdoor
handsonactivities

Attività per famiglie: Diario di un’ape

Un viaggio meraviglioso per conoscere le diverse fasi della vita di un’ape. I maestosi alberi del parco, tappa dopo tappa, faranno da cornice a questo affascinante racconto e ne diventeranno protagonisti, sussurrando i loro segreti e il loro prezioso legame con gli impollinatori.
Reperti e materiale apistico ci attenderanno alla fine del percorso per scoprire da vicino la magia di questo mondo. La cera delle api è un prodotto eccezionale dai molteplici usi: costruiamo insieme una candela da portare a casa con noi.

L’attività è realizzata in collaborazione con Cooperativa Arnica.
In occasione del Fascination of Plants Day 2024.

Età: 3-5 anni.
Costo: 6 euro a partecipante (per gli accompagnatori l’attività è compresa nel biglietto di ingresso)

Castello di Miradolo - Fondazione Cosso
Via Cardonata 2 10060 San Secondo di Pinerolo
https://www.fondazionecosso.com/
prenotazioni@fondazionecosso.it
Apr 18
Apr 18
15:00
16:30
Visita guidata al parco e all’orto del Castello di Miradolo
Visita guidata al parco e all'orto del Castello di Miradolo
Castello di Miradolo
All
Outdoor
guidedtour

Una passeggiata guidata nel parco e nell’orto: splendido esempio di parco paesaggistico, nei suoi oltre 6 ettari di estensione custodisce alberi centenari e cinque esemplari monumentali, oltre a diverse specie arbustive ed erbacee di particolare pregio.
In aggiunta alcuni accenni alle opere della mostra “Giorgio Griffa. Una linea, Montale e qualcos’altro” situate all’interno del parco.

A cura di Andrea Pelleriti, architetto paesaggista e agronomo.

Costo: 6€+ingresso
Prenotazione obbligatoria: 0121 502761 prenotazioni@fondazionecosso.it

Castello di Miradolo - Fondazione Cosso
Via Cardonata 2 10060 San Secondo di Pinerolo
https://www.fondazionecosso.com/
prenotazioni@fondazionecosso.it
Apr 12
Apr 12
00:00
00:00
Following the blades of grass: Excursion to discover the Grass & Hay products of Piedmont
Seguendo i FILI d'ERBA: Escursione alla scoperta delle produzioni Erba & Fieno del Piemonte
Traversella, Valchiusella (TO)
All
Outdoor
guidedtour presentation

This event is part of the final communication activities of the project FILIERBA (Rural Development Program of Piedmont Region; EAFRD – European Agricultural Fund for Rural Development). It consists of a guided excursion of approximately 2 hours in the mountain environment of Valchiusella (Turin). The project FILIERBA (https://filierba.it/) aims at favoring the development of meat and milk supply chains based on species-rich forages (pastures and hay). During the event, the organizers will present the results of the project FILIERBA, will describe the agro-pastoral systems based on species-rich permanent grasslands, and will show the plants found in the pastures and describe their properties as edible plants. At the end, there will be a tasting of the products (cheese, meat) obtained through these farming systems.

 

Department of Agricultural, Forest and Food Sciences
Largo Paolo Braccini 2, 10095 Grugliasco (TO)
https://www.disafa.unito.it/do/home.pl
Valentina Scariot
valentina.scariot@unito.it